Abu Dhabi: arrivi internazionali oltre 4,4 milioni nel 2016, Italia terzo mercato...

Abu Dhabi: arrivi internazionali oltre 4,4 milioni nel 2016, Italia terzo mercato europeo

Il 2016 è stato un anno da record per i visitatori ad Abu Dhabi: più di 4.4 milioni di arrivi con una crescita dell’8% rispetto al 2015. Le statistiche analizzate attraverso i pernottamenti, la lunghezza media di soggiorno e i ricavi hanno ottenuto ottimi risultati, registrando 12.031.628 guest night.

I dati sono stati ufficializzati durante la sesta edizione dell’Overseas Offices Summit, appuntamento annuale dove i più importanti operatori del settore incontrano e identificano le opportunità di business nei vari mercati internazionali.

“Questo risultato eccezionale dimostra un crescente appeal dell’Emirato a livello internazionale, così come il continuo successo nel posizionare Abu Dhabi come una destinazione globale di alto livello grazie alla possibilità di fare esperienze uniche, esplorare un ricco patrimonio culturale, scoprire illimitate opportunità per le famiglie, il tempo libero ed eventi MICE”, ha dichiarato Saif Saeed Ghobash, Direttore Generale, TCA Abu Dhabi.

L’India mantiene la sua posizione di mercato internazionale più importante per Abu Dhabi con una crescita del 15% con 323.388 hotel guest, il Regno Unito con la sua seconda posizione (primo dei mercati europei) ha registrato 238.167 visitatori, infine la Cina occupa il terzo posto, con una crescita del 31% aiutata anche dall’ottenimento del visto all’arrivo in aeroporto.

L’Italia ha chiuso il 2016 al terzo posto tra i mercati europei, dopo UK e Germania, con 65.367 arrivi.

Guardando al 2017, l’emirato punta a un’ulteriore crescita, grazie anche al lancio della campagna istituzionale di TCA Abu Dhabi “Your Extraordinary Story” e all’offerta di nuove esperienze e attrazioni.

Una crescita importante è attesa anche nel MICE e nel turismo crocieristico che contribuiscono alla crescente domanda per i 169 hotel e apart-hotel, +3% rispetto all’anno precedente superando per la prima volta la soglia delle 30.000 camere.

Saif Saeed Ghobash, ha aggiunto: “Questi risultati impressionanti in tutto il settore turistico sono stati resi possibili grazie al coinvolgimento di tutti gli stakeholder e al loro instancabile sostegno. Il nostro obiettivo è di rafforzare ulteriormente queste partnership nel 2017, puntando a condividere sempre più iniziative in futuro”.

Ultime notizie

Lo scorso 16 novembre ha aperto un nuovo resort, il C Palmar Mauritius: si tratta di un nuovo Boutique resort dallo stile bohemien-chic, inserito...

«Siamo ‘les Collectionneurs’. Ha inizio un nuovo capitolo, che pone definitivamente al centro del nostro impegno il rapporto tra viaggiatore e professionista. Attenzione all’altro,...

Media Partnership