L''imprenditore indiano Mahesh Panchavaktra e il governatore siciliano Rosario Crocetta si accordano per l'aeroporto del Mela ma hanno fatto i conti senza l'Enac
L''imprenditore indiano Mahesh Panchavaktra e il governatore siciliano Rosario Crocetta si accordano per l'aeroporto del Mela ma hanno fatto i conti senza l'Enac

Dopo il clamore suscitato dalla notizia di una holding indiana intenzionata a investire 300 milioni di euro per un nuovo aeroporto intercontinentale in Sicilia, in provincia di Messina, con il benestare dei 30 comuni circostanti, è arrivata la precisazione del presidente dell’Enac Vito Riggio che ha ricordato le regole vigenti: “Esiste un Piano Nazionale degli Aeroporti approvato con Decreto del Presidente della Repubblica, che ha avuto l’approvazione delle Regioni, compresa la Regione Siciliana, e che non prevede la costruzione di nuovi aeroporti, né pubblici, né privati in Sicilia.  Eventualmente, se lo ritenesse, dovrebbe essere il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti a chiedere una deroga”.

Un nuovo progetto aeroportuale, quindi, non potrebbe essere realizzato senza il via libera del MIT nonostante abbia già il via libera dell’Assemblea Regionale Siciliana e il governatore regionale Crocetta abbia offerto il supporto della Regione Sicilia all’imprenditore indiano Mahesh Panchavaktra per accelerare il progetto dell’aeroporto del Mela, dal nome della zona in cui dovrebbe sorgere.

Ultime notizie

Staff Parextour da sin Gentile, Chiarappa, Zhodi

Parextour, tour operator italo-iraniano specializzato in viaggi culturali nel Medio Oriente e Asia, ha presentato una pubblicazione cartacea di 98 pagine che racchiude in un catalogo...

La volontà di sostenere e supportare il rilancio della destinazione Egitto da parte di Fiavet Nazionale - condivisa a inizio agosto al Cairo in...

Media Partnership