Agriturismi italiani sempre più green. E il consumatore apprezza

Agriturismi italiani sempre più green. E il consumatore apprezza

di -
agriturismi-green
Secondo lo studio di Agriturismo.it, in un anno la domanda di soggiorni rispettosi della natura è aumentata del 17%

Gli agriturismi italiani sono sempre più green. E i consumatori sembrano apprezzare questa corsa all’eco-bio-sostenibilità. Secondo un’analisi di Agriturismo.it, partner di Casevacanza.it, oggi il 20% delle strutture italiane punta all’eco-biologico. E in un anno la domanda in agriturismo green è aumentata del 17%. Le strutture si stanno perciò attrezzando per offrire un soggiorno al 100% rispettoso dell’ambiente. Come? Intanto con orti, frutteti e allevamenti di proprietà, da cui prendere le materie prime per la ristorazione. Poi attraverso ristrutturazioni ad hoc, adattamento o sostituzione degli impianti, scelta di materiali eco compatibili, sfruttando anche gli incenitvi fiscali. Una delle caratteristiche più diffuse negli eco agriturismi per esempio è quella dell’autoproduzione di energia attraverso fonti rinnovabili. Comune a molte strutture è poi anche la Strategia Rifiuti Zero, basata sull’idea che la spazzatura ha una vita ciclica e non è uno scarto, ma una risorsa. La biancheria spesso è poi realizzata con materiali naturali, così come i kit di saponi distribuiti nelle camere e i detergenti utilizzati in cucina e per le pulizie.

Ma il bon vivre può passare anche dal silenzio. Per questo in alcune strutture eco-biologiche le stanze non sono dotate di televisori, se non su richiesta. Esistono poi agriturismi che accanto alle camere per “umani” hanno anche gli insect hotel, dove i piccoli esseri viventi possono rifugiarsi e riprodursi, riporta Adnkronos.
 Ma quanto costa soggiornare in un agrturismo eco-bio? Se oltre 1 utente su 2 (64%) del portale Agriturismo.it sembra disposto a spendere di più pur di soggionare a impatto zero, analizzando i prezzi per i prossimi mesi primaverili si scopre che i costi delle strutture ecosostenibili sono addirittura più bassi di quelle tradizionali: 43 euro a persona per notte, circa -7% della media nazionale.

In ogni caso la regione con le tariffe più elevate è l’Emilia Romagna (68 euro a notte a persona), seguita da Lazio (57 euro) e Campania (54 euro). La regione invece meno cara è la Sardegna. Dove il prezzo a notte in agriturismo green in media è di 32 euro. Un po’ più care Umbria, Marche e Calabria, che si mantengono tra i 33 e i 34 euro.

Ultime notizie

Nonostante le vicende che negli ultimi mesi hanno rischiato di decretarne la chiusura in Italia, il business di Flixbus continua a crescere: quest'anno gli...
Ryanair

Ryanair ha annunciato l’ampliamento dei voli in coincidenza dall’aeroporto di Milano Bergamo, il servizio lanciato il 3 luglio scorso. 25 rotte in piú tra cui...

Media Partnership