Airbnb, a #BTO 2016 il debutto ufficiale delle Experiences. Firenze la prima...

Airbnb, a #BTO 2016 il debutto ufficiale delle Experiences. Firenze la prima italiana

di -
Matteo Stifanelli
Matteo Stifanelli

Non poteva che essere Firenze la prima città italiana a sperimentare Airbnb-non-solo-case-sulla-piattaforma-arrivano-magical-trips_121611/">Airbnb Experiences. L’annuncio ufficiale è arrivato durante #BTO 2016, in scena fino a questa sera proprio nel capoluogo toscano. Matteo Stifanelli, country manager per l’Italia, ha infatti dichiarato: “Inizia la seconda era di Airbnb. Oltre alle sistemazioni – oggi la community conta circa 3 milioni di sistemazioni in tutto il mondo, compresa Cuba – allarghiamo la nostra offerta anche alle Esperienze e ai Luoghi. Noi crediamo che il turismo sia cambiato, che i viaggiatori vogliano sempre qualcosa di nuovo e di autentico. Ecco perché nella app ora ci sono altri due ‘bottoni’: Experiences, prenotabili direttamente, e Places, con luoghi poco conosciuti e raccontati direttamente dagli host e da chi ci vive”.

Al momento, Experiences debutta in 13 città, e Firenze è la prescelta in Italia. Le esperienze “che possono essere immersive, cioè diluite in due o tre giorni, o semplicemente di una giornata, sono di tantissime tipologie. A Firenze, ad esempio, si potrà scoprire la città in compagnia di Fiona May, oppure avvicinarsi alla cucina stellata con lo chef stellato Filippo Saporito. Ma anche lavorare fianco a fianco con degli artigiani del circuito Artex. Tra le proposte, spiccano quella di darsi al giardinaggio in un giardino storico. Senza dimenticare le iniziative a favore della collettività, così i turisti non solo non sono più dei ‘distruttori’ dei luoghi che visitano, ma responsabili della loro conservazione”.

Lontana dal turismo di massa anche l’idea di riservare i gruppi a massimo 8-10 persone, affinché le esperienze siano davvero da vivere e ricordare.