Sweetguest, la startup innovativa che ha sviluppato un software per la gestione ottimizzata degli affitti brevi, ha ricevuto da parte di Airbnb il riconoscimento di partner certificato in Liguria.

L’azienda, in soli 10 mesi, è arrivata a gestire 350 proprietà in tutta Italia, con l’85% del tasso di occupazione sull’intero anno e con la generazione di oltre 5milioni di euro di guadagno per i proprietari. Turismo, innovazione nel campo delle locazioni, lavoro e opportunità di scoperta di bellezze del nostro territorio: ecco le parole chiave che hanno accompagnato la crescita di questa impresa, che ha ricevuto pochi mesi fa un finanziamento pari a 1milione di euro.

Sweetguest supporterà gli host Airbnb offrendo loro servizi di gestione e aumento delle prenotazioni, permettendo di affittare casa usando la piattaforma senza alcuno sforzo. L’attenzione dell’azienda sarà in particolare dedicata alla Liguria, un mercato importante ma che ancora non ha sviluppato interamente il suo potenziale.

La zona che va da Genova alle Cinque Terre si è rivelata infatti la più richiesta a livello mondiale dai viaggiatori che scelgono Airbnb, sebbene l’offerta di alloggi sia ancora al momento ancora contenuta.

“Siamo entusiasti di questa collaborazione perché dimostra che siamo il servizio di gestione degli affitti brevi con l’offerta più completa e strutturata sul mercato italiano – spiegano Rocco Lomazzi ed Edoardo Grattirola, fondatori di Sweetguest – Airbnb Italia non si era mai aperto a collaborazioni con nessun operatore del nostro settore: il fatto che ci abbia notato ed abbia apprezzato il nostro modo di lavorare è per noi motivo di grande carica e spinta a dare sempre il massimo!”

 

Ultime notizie

video

Il marchio Hampton by Hilton ha festeggiato questa settimana a Roma l'apertura della sua prima proprietà in Italia, Hampton by Hilton Rome East che si...
Alitalia

I passeggeri Alitalia utilizzano sempre di più gli strumenti digitali per il loro viaggio. Dalle ultime rilevazioni della Compagnia, i check-in online (attraverso la...

Media Partnership