Alitalia e Flybe siglano accordo di codeshare per il Regno Unito

Alitalia e Flybe siglano accordo di codeshare per il Regno Unito

alitalia

Accordo di codeshare fra Alitalia e Flybe, la più grande compagnia aerea in Europa per numero di aerei regional, con base a Exeter (Regno Unito). L’intesa commerciale fra le due compagnie garantirà ai passeggeri Alitalia più opportunità di viaggio per raggiungere l’Inghilterra, l’Irlanda del Nord, la Scozia e il Galles, e darà la possibilità ai viaggiatori del vettore inglese di accedere all’ampia rete di destinazioni servite da Alitalia. I codeshare, già disponibili sui sistemi di vendita, riguardano i collegamenti da e per il Regno Unito: sia quelli diretti in partenza da Milano Malpensa, che quelli con scalo negli aeroporti di Londra (Heathrow e City) o in altri aeroporti europei come Parigi, Amsterdam, Berlino e Monaco di Baviera.

Alitalia ha applicato il proprio codice ‘AZ’ ai voli operati da Flybe fra Milano Malpensa e gli aeroporti di Birmingham, Cardiff, Manchester e Southampton. Inoltre, la Compagnia italiana ha applicato il proprio codice di volo anche ai collegamenti di Flybe dagli scali di Londra Heathrow e City per Aberdeen, Edimburgo, Exeter e Belfast City. Alitalia serve sia Londra Heathrow che Londra City con voli quotidiani da Roma Fiumicino e da Milano Linate.

Anche gli aeroporti di Doncaster Sheffield (con voli via Amsterdam, Parigi Charles de Gaulle e Berlino Tegel) e di East Midlands (con voli via Amsterdam) rientrano tra le destinazioni servite in codeshare da Alitalia attraverso i voli Flybe. Grazie al codeshare, i passeggeri possono viaggiare fino alla destinazione desiderata con un solo biglietto, facendo un solo check-in presso l’aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio spedito direttamente all’aeroporto di arrivo. I nuovi voli in codeshare possono essere acquistati su alitalia.com e nelle agenzie di viaggio.

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership