Alto Adige, sette settimane di iniziative per Vino in Festa

Alto Adige, sette settimane di iniziative per Vino in Festa

di -
Vino in festa
Vino in festa

Una primavera per tutti i gusti nel segno dei vini d’eccellenza altoatesini: enogastronomia, escursioni, musica, moda e cultura nel ricchissimo programma dell’undicesima edizione di Vino in Festa. L’inaugurazione della kermesse, che coinvolge tutti i centri lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, è fissata per sabato 22 aprile, a partire dalle 17, presso il Forum Raiffeisen Lanserhaus di San Michele di Appiano, dove saranno presentati oltre cento vini di alta qualità dei produttori della zona. Un appuntamento che attira sommelier ma anche appassionati gourmet, grazie agli abbinamenti con le specialità gastronomiche del territorio. Vino in Festa proseguirà poi fino a sabato 10 giugno, con il gran finale affidato a una speciale edizione dell’immancabile Notte delle Cantine.

Dopo l’inaugurazione ad Appiano, si continuerà domenica 23 aprile a Caldaro, dove l’intera giornata sarà dedicata a una passeggiata primaverile tra atmosfera e gusto, alla scoperta di questo borgo vitivinicolopatria del profumato rosso Kalterersee. Ancora all’insegna della scoperta del territorio di Bolzano e dintorni, le iniziative che – tra aprile e maggio – coinvolgeranno Terlano, Vilpiano e Settequerce, centri di produzione dei pregiati asparagi Margarete: qui sono in programma degustazioni in abbinamento con un eccellente Sauvignon, imbottigliato ad hoc in occasione di Vino in Festa. Altri interessanti stimoli per le papille gustative ad Appiano con eppanCulinaria: da giovedì 4 a domenica 21 maggio, gli chef di una decina di locande e ristoranti proporranno creazioni primaverili a base, tra le tante cose, di asparagi, rape rosse, porri, erbe selvatiche e tartufo, accompagnati naturalmente da vini selezionati dei viticoltori locali. 

Tante le iniziative anche nella zona della collina di Castelvetere, dove i paesi di Ora, Montagna, Egna e Salorno saranno protagonisti fino a metà maggio delle serate enogastronomiche a tema Le notti del Pinot nero. Lo stesso pregiato rosso sarà al centro delle “Giornate Altoatesine del Pinot nero”, a Egna e Montagna da sabato 6 a lunedì 8 maggio: oltre alla premiazione dei vincitori del Concorso Nazionale del Pinot nero, non mancheranno interessanti degustazioni guidate e seminari. Ancora sabato 6 maggio, altro appuntamento a Caldaro per il gettonatissimo Wineparty: appuntamento dalle ore 20 presso il Winecenter, dove i vignaioli locali proporranno i loro migliori vini bianchi e rossi e – a far da contorno – assaggi e dj-set. Si farà festa anche venerdì 19 maggio, dalle 19 alle 24,  presso la Tenuta Vinicola Mayr-Unterganzner di Bolzano: in questo caso l’occasione sarà Tirolensis ars vini, evento che proporrà la degustazione di circa settanta vini pregiati abbinati a gustose preparazioni  culinarie, il tutto accompagnato da musiche e giochi di luce per una serata magica nell’ambientazione di un tipico maso tirolese. Originale anche l’appuntamento nella piazza del municipio di Nalles, il 26 maggio, con Wine & Fashion, sfilata di moda alternata a specialità gastronomiche e assaggi di ottimi vini locali. Feste, musica e tanto divertimento anche per la Notte di S. Urbano (25 maggio a Terlano), al Wineparty Alto Adige (26 maggio al Parkhotel Laurin a Bolzano), al concerto di musica classica contemporanea VIN-o-TON (26 maggio, presso la tenuta Alois Lageder di Magrè) e infine a Vino & Musica (1 giugno, Cortaccia).

Un curioso esperimento gustativo si terrà invece al Museo provinciale del vino di Caldaro dove, il 21 maggio dalle 10 alle 17, è in programma Vino e pane degli antichi romani, con l’assaggio di vino pepato e pane al miele. Si tornerà nella stessa location sabato 3 giugno, dalle 19 alle 21, con un’occasione unica e per assaggiare rarità enologiche di antichi vitigni.

Top event della manifestazione si conferma anche quest’anno la Notte delle Cantine, che il 10 giugno chiuderà l’undicesima edizione di Vino in Festa. Quest’anno, per la prima volta, la kermesse si concentrerà nei due comuni vinicoli più grandi, ovvero Appiano e Bolzano. Non cambia invece la formula: come sempre le cantine saranno aperte dal pomeriggio fino a mezzanotte e gli ospiti avranno la possibilità di scegliere tra degustazioni, incontri, concerti e golosi assaggi di specialità regionali. Un tour durante il quale i partecipanti potranno spostarsi comodamente e in sicurezza da una cantina all’altra grazie al servizio di bus navetta.

Ultime notizie

La crisi di Air Berlin è arrivata al punto di non ritorno: il 15 agosto 2017 la compagnia tedesca, partecipata al 29% da Etihad,...

Secondo la quarta edizione del Global Travel Forecast, rilevazione annuale di Carlson Wagonlit Travel, i prezzi dei servizi di viaggio potranno aumentare in modo...

Media Partnership