Arriva StayAwhile, lo Spotify degli alberghi: playlist di sistemazioni in abbonamento

Arriva StayAwhile, lo Spotify degli alberghi: playlist di sistemazioni in abbonamento

StayAwhile
StayAwhile

Una piattaforma web per scegliere tra una rete di alberghi e appartamenti in ogni parte del mondo: arriva anche in Italia StayAwhile, lo Spotify degli hotel. Attraverso un abbonamento mensile ci si potrà infatti spostare ovunque e in ogni momento scegliendo fra gli hotel della propria “playlist”. E tornare nella stessa stanza o appartamento quando fa comodo. La piattaforma permette infatti agli utenti addirittura di lasciare oggetti ed effetti personali nei luoghi utilizzati, e ritrovarli (tramite registrazione su app) al passaggio successivo.

Ovviamente StayAwhile offre connessione Wi-Fi gratuita in tutti gli alberghi e appartamenti convenzionati. Il costo dell’abbonamento mensile per i clienti italiani però non è ancora definito, riporta La Stampa, si sa però che il servizio di StayAwhile da noi sarà attivo a partire dal mese di aprile. Le prime tre città italiane comprese tra le possibili destinazioni saranno Milano, Firenze e Roma. StayAwhile è una startup con sede a New York, la città con il maggior numero di presenze nel database insieme a Miami, Amsterdam e Parigi. Durante la primavera verranno però aggiunte altre 25 metropoli europee, dell’America Latina e asiatiche.

Ma StayAwhile ha già un concorrente, l’americana WeLive, la piattaforma creata dai fondatori degli spazi di co-working WeWork. WeLive offre un servizio simile a quello di StayAwhile, ma solo per gli appartamenti, e con una formula leggermente diversa. WeLive offre appartamenti arredati a New York e Washington in affitto, ma si paga soltanto per i periodi effettivi di utilizzo.

Ultime notizie

Questa rubrica raccoglie ogni settimana i migliori 10 articoli sul turismo pubblicati da altre testate e che meritano di essere lettiFactorYmpresa, i 10 progetti...
Futura Vacanze

È un andamento più che positivo quello che si riscontra sino ad ora per l’estate 2018 di Futura Vacanze. E proprio per continuare a offrire...

Media Partnership