Authors Posts by webitmag

webitmag

1721 POSTS 0 COMMENTS

I tre villaggi ex Valtur di Pila, Marilleva e Ostuni, rientrati nella disponibilità di Cassa Depositi e Prestiti lo scorso anno, sono stati dati in gestione a TH Resorts.
Come è noto Valtur aveva mantenuto la gestione dei tre villaggi salvo dovervi poi rinunciare per le note vicende finanziarie che stanno portando alla liquidazione della società.
Per salvare la stagione, in particolare quella imminente di Ostuni che è l’unico sul mare, Cassa Depositi e Prestiti ha optato per la soluzione interna, ampiamente anticipata dalla stampa nelle scorse settimane: dal 2107 CDP controlla infatti al 45,9% Hotelturist, società che detiene il marchio TH Resorts.
In una nota CDP ha spiegato che la soluzione proposta da TH è la più vantaggiosa. TH Resorts si impegna all’apertura di Ostuni già da questa estate e di Pila e Marilleva dalla prossima stagione invernale.

Contrariata dalla vicenda è però apparsa la società Garibaldi Hotels che era interessata alla partita della gestione dei villaggi. In una nota stampa Fabrizio Prete, Direttore Generale di Garibaldi Hotels, infatti spiega: “Abbiamo appreso della decisione di CDP (e di Valtur) di assegnare i tre villaggi a TH Resorts senza che siano state prese in considerazione le altre manifestazioni di interesse avanzate da noi e da altri operatori nazionali.  Fa specie il totale silenzio che ha segnato questa trattativa e monitoriamo che il tutto sia stato svolto nel rispetto delle norme e della trasparenza; facciamo invece i nostri migliori auguri a TH Resorts dandogli il benvenuto nel nostro territorio e chiaramente offrendo la nostra disponibilità ad eventuali confronti”.

“Ci auguriamo che sia effettivamente garantita la continuità operativa dei villaggi, – conclude Prete – una strada assolutamente necessaria per i tanti lavoratori coinvolti e per i tanti creditori colpiti da questa difficile e delicata situazione.  I tre storici Villaggi Valtur, Ostuni, Pila e Marilleva, rappresentano un pezzo di storia del turismo italiano e meritano di ritornare protagonisti del mercato con una strategia di rilancio seria e nel rispetto di tutti i soggetti coinvolti”.

TripAdvisor ha annunciato oggi l’acquisizione di Bokun, fornitore leader di tecnologia gestionale del business di tour, attrazioni ed esperienze. Con questa acquisizione TripAdvisor espande la propria offerta a valle proponendo ora ai suoi fornitori soluzioni tecniche per distribuire il proprio prodotto esperienziale disponibile su Viator. Negli ultimi anni si sono diffuse diverse piattaforme di questo tipo per distribuire in b2b i prodotti esperienziali di terze parti: con questa mossa Tripadvisor vuole arrivare direttamente al retailer senza ulteriori intermediari.

“In qualità di leader della industry, le nostre opportunità in questo spazio sono enormi. Siamo impegnati a portare il settore delle esperienze ben oltre la sua penetrazione online del 20% e Bokun gioca un ruolo decisivo in questa missione” ha commentato Dermot Halpin, presidente di TripAdvisor Experiences and Rentals.
Halpin continua “Questo segna l’inizio di una nuova fase del nostro business: ci stiamo espandendo oltre la nostra offerta base di canale di distribuzione più grande del settore. Questo prodotto fa parte di un futuro brillante per la industry, che eliminerà la frammentazione, crescerà significativamente e da un lato semplificherà la distribuzione per i fornitori mentre dall’altro migliorerà l’esperienza di shopping dei viaggiatori”.

Basata in Islanda, Bokun è un software di gestione del business creato specificatamente per fornitori di tour, attrazioni ed esperienze: agisce come motore di prenotazione, channel manager dell’inventario e strumento di gestione dei prezzi. Fondata nel 2012, Bokun è cresciuta velocemente per aiutare i fornitori islandesi a capitalizzare il boom del settore turistico del paese.

“Siamo entusiasti di entrare a far parte del business di attrazioni, tour ed esperienze più grande del mondo” ha dichiarato Hjalti Baldursson, CEO e co-founder, Bokun.  “TripAdvisor ci dà la possibilità di servire i clienti in ogni parte del mondo e siamo felici della crescita significativa che ci aspetta”.
Bokun rimarrà basata in Islanda, con piani immediati di espansione del team. I termini dell’acquisizione non sono stati svelati.

 

Air Malta

Dal 25 marzo Air Malta dà il via al programma dei voli estivi. La compagnia di bandiera maltese opera attualmente su 34 rotte con oltre 180 voli andata e ritorno la settimana e tre nuovi servizi inter-europei.

Air Malta inizierà con una flotta di nove aeromobili, ma grazie a un significativo aumento del numero e della frequenza dei voli, la compagnia aerea ha firmato un accordo per un Airbus A320neo nuovo di zecca che entrerà a far parte della flotta nel mese di giugno.

Dopo molti anni, il programma estivo vede il ritorno di voli verso tre nuovi paesi: il Marocco, la Spagna e il Portogallo con il lancio delle destinazioni di Casablanca, Malaga e Lisbona. Quest’estate, inoltre, la compagnia aerea offrirà tredici nuove destinazioni tra le quali Cagliari, Comiso, Kiev, Tarbes-Lourdes, San Pietroburgo, Venezia, Manchester, Francoforte e Londra South-End.

Nell’estate 2018 con Air Malta saranno attive anche tre rotte intereuropee: Catania-Vienna, Catania Londra South-End e Cagliari- Londra South-End. La compagnia aerea aumenterà anche la frequenza dei voli su Catania, Palermo e Roma.

Commentando il programma estivo della compagnia, Paul Sies, Direttore commerciale, ha affermato che “il programma è indice di un forte impegno di Air Malta nei confronti dell’industria turistica locale. L’introduzione di nuove rotte garantirà una migliore connettività tra le isole maltesi e il resto del mondo e porterà a un aumento del turismo inbound. Come compagnia aerea stiamo ampliando le operazioni non solo concentrandoci sui collegamenti point-to-point ma attingendo anche da nuovi mercati attraverso una serie di servizi inter-europei.”

Il Presidente di Air Malta Charles Mangion ha aggiunto: “Abbiamo un programma ambizioso per quest’anno, che ci vedrà operare su 18.230 voli, con un aumento di 4.155 voli (+30%) rispetto al 2017. Puntiamo ad arrivare a trasportare 2,3 milioni di passeggeri, che rappresenta un aumento impressionante di 630.000 passeggeri (+43%) rispetto allo scorso anno segnando così un record storico per Air Malta. Alla luce di tutto ciò, stiamo lavorando alacremente per essere pronti a far fronte a eventuali ritardi e a ridurre al minimo i disagi per i nostri passeggeri in queste spiacevoli situazioni”.

Il riferimento è a una serie di inconvenienti che hanno coinvolto il vettore nei giorni scorsi: “Lo scorso fine settimana abbiamo dovuto affrontare numerosi ritardi, alcuni dei quali causati da circostanze indipendenti dal nostro controllo. – ha aggiunto Mangion – Si sono verificate altre situazioni che avrebbero potuto essere gestite meglio, ce ne siamo fatti carico e abbiamo cercato di trarne degli insegnamenti. Abbiamo identificato una serie di miglioramenti possibili, tra i quali una migliore comunicazione con i passeggeri e l’attivazione di nuove procedure operative per ridurre al minimo tali situazioni ed essere più preparati ad affrontarle. Vorrei ringraziare tutto lo staff che era di turno e che si è prodigato per ridurre al minimo i disagi dei passeggeri”

Konrad Mizzi, Ministro del turismo maltese, ha commentato: “Nel corso degli ultimi mesi Air Malta ha aumentato la propria capacità operativa sia in termini di posti immessi sul mercato sia nel numero di destinazioni. La compagnia ha aumentato in modo significativo l’utilizzo dei propri aeromobili e sta lavorando per garantire che i mezzi aumentino le ore di volo fino a 14 ore quest’estate. Ottime notizie sia per i maltesi che potranno esplorare nuovi paesi e per i turisti che avranno a disposizione migliori collegamenti per venire a Malta. Comegoverno, insieme a Air Malta e all’ente Malta Tourism Authority stiamo lavorando per aumentare gli scambi e le opportunità aziendali a vantaggio delle isole maltesi.”

Settemari è stato scelto da 20th Century Fox, in collaborazione con 21 Group, società specializzata nella creazione di campagne promozionali in ambito entertainment, come partner del lancio di “Deadpool 2”, sequel del film campione di incassi al box office nelle sale il prossimo 15 maggio, incentrato sulle vicende dell’omonimo mercenario chiacchierone di casa Marvel, giunto al secondo episodio sul grande schermo.

L’operazione di co-marketing è partita il 19 aprile, coinvolgendo, oltre all’operatore, prestigiosi partner internazionali quali, tra gli altri, Spotify, Game Stop, Boxeur des Rues, Spizzico, Empire e Blue Air.

Settemari fornirà il 1° premio e i fortunati vincitori potranno trascorrere una vacanza in Messico, a Palayacar, per tre persone presso il SettemariClub Viva Azteca, con trattamento all inclusive. Tra i plus del resort, oltre allo spettacolare punto mare da cartolina e alla direzione italiana, un’ottima proposta gastronomica e un’ampia gamma di servizi offerti dal programma esclusivo Settemari Casa Italia.

Il concorso legato al lancio e alla prevendita dei biglietti, nell’arco di tutta la sua durata, sarà promosso da un corposo piano strategicamente crossmediale, veicolando il brand Settemari attraverso un mix di attività legate a tutti i partner coinvolti tra i social, siti web del film e siti partner, esposizione al cinema, video instore nel circuito Game Stop, menù dedicato da Spizzico, flyer a bordo di Blue Air e newsletter brandizzate dei partner.

“Siamo molto soddisfatti di essere stati scelti in qualità di partner privilegiato da una realtà internazionale come 20th Century Fox per il lancio del sequel di un film campione di incassi. Il mix di azioni crossmediali che veicola il nostro brand è massivo e ci garantisce una visibilità trasversale presso differenti tipologie di target, conferendo memorabilità alla marca Settemari in un periodo molto importante dell’anno. Ancora una volta abbiamo lavorato pensando al nostro unico canale distributivo, le agenzie di viaggi, nella convinzione che la crescita della brand awareness sia fondamentale per dare un valore aggiunto alla presenza del cliente finale in agenzia. Il piano di comarketing e di azioni pubblicitarie per il 2018 di Settemari è molto articolato, con un grande numero di operazioni, perché vogliamo supportare con ogni tipo di canale la nostra rivoluzionaria politica di pricing con quote fisse, trasparenti e libere per sempre da ogni tipo di adeguamento”, ha commentato Chantal Bernini, Marketing Manager Settemari.

Stampato in oltre 500.000 copie, il Tabloid Estate è in arrivo presso le agenzie Geo Travel Network.
Si tratta dello strumento di marketing più atteso: ogni agenzia può personalizzarlo con i propri contatti e distribuirlo ai propri clienti fidelizzati e potenziali attraverso canali come il porta a porta, all’interno di giornali o nel corso di eventi organizzati sul territorio.

Il formato del giornale ripiegato è stato studiato proprio a questo scopo. L’edizione estiva del tabloid ha una veste grafica più accattivante e fresca rispetto al passato e vuole catturare l’attenzione grazie ad un pricing aggressivo, che è il punto di forza di questo strumento.

Tra i punti di forza del catalogo l’ampia selezione di prodotto Mare Italia, Mar Rosso, Mediterraneo, lungo raggio e Crociere, oltre 17.000 posti letto disponibili in allotment con formule di vuoto/pieno ed esclusive quote prenotabili dalle agenzie attraverso il Booking Geo dedicato o il booking online sul portale del Network.

 

La stagione estiva di Vueling vedrà la compagnia operativa con ben 35 collegamenti dall’Italia verso la Spagna e oltre 2 milioni di posti disponibili, con un aumento del 15% rispetto al 2017. Dagli aeroporti italiani sarà infatti possibile raggiungere alcune delle più belle città a sud della penisola iberica tra cui Malaga, Valencia,  Alicante e Siviglia e splendide destinazioni come Barcellona e le isole Baleari.

Ecco i dettagli dell’offerta Vueling:

Spagna del Sud

Per l’estate 2018, Vueling incrementa la capacità su alcune tra le più belle città della costa meridionale spagnola, potenziando la sua offerta presso l’aeroporto di Roma Fiumicino, da cui sarà possibile volare fino ad Alicante e Siviglia con 4 frequenze settimanali in alta stagione, fino a 8 frequenze a settimana per Valencia e 7 voli settimanali per Malaga.

Barcellona

La stagione estiva vede Vueling operare per la prima volta il collegamento tra Alghero e l’aeroporto di Barcellona El Prat, hub internazionale della compagnia, che rimarrà attivo con 2 frequenze settimanali fino al 21 ottobre con più di 20.000 posti disponibili.

Quest’estate Vueling propone inoltre voli in partenza per Barcellona da ben 16 aeroporti italiani, con un incremento della capacità pari al 19% rispetto al 2017.

Isole Baleari

Da Roma Fiumicino Vueling mette a disposizione voli per Ibiza con fino a 22 frequenze settimanali nei mesi di luglio e agosto (8 a settembre, 3 negli altri mesi). Sempre dalla città capitolina, la compagnia è attiva con voli per Palma di Maiorca con 7 frequenze settimanali nel mese di agosto, (4 a giugno e settembre, 6 a luglio, 1 negli altri mesi). Anche da Firenze sarà possibile raggiungere Maiorca con 2 frequenze settimanali da giugno a settembre.

Costa Crociere conferma la propria politica commerciale per spingere sempre più la prenotazione anticipata sulle vendite per l’autunno-inverno 2018 con la nuova promozione “Raddoppia la tua estate”.
Valida fino al 31 luglio, la campagna permette di prenotare con soli 50 euro di acconto a persona alcune delle migliori crociere Costa alla scoperta di Mediterraneo, Caraibi e Maldive garantendo un risparmio fino a 300 euro a cabina, anche grazie all’abbinamento con la formula All-Inclusive.

La nuova promozione, pensata da Costa per sostenere la domanda su una serie di partenze selezionate da ottobre 2018 a marzo 2019 a bordo di Costa Magica, Costa Pacifica, Costa neoRiviera, Costa Favolosa e Costa Victoria, è valida per le prenotazioni in tariffa Total Comfort Premium e Deluxe per i clienti CostaClub e Ambra.

Daniel Caprile, Direttore Vendite Italia di Costa Crociere

“Siamo sicuri che questa nuova promozione potrà supportare ulteriormente le agenzie di viaggio partner a cogliere la grande opportunità della prenotazione anticipata – spiega Daniel Caprile, direttore vendite Italia di Costa Crociere –. A loro volta, i nostri clienti avranno la possibilità di acquistare una vacanza sempre più All-Inclusive e senza pensieri, con la garanzia del prezzo finito e un notevole risparmio per chi prenoterà per tempo”.

Per tutte le crociere in partenza dal 1° di ottobre non coinvolte dalla promozione “Raddoppia la tua estate” è prevista comunque un’importante agevolazione: anche All-Inclusive si arricchisce, infatti, dell’acconto leggero. L’iniziativa rappresenta una grande opportunità per i clienti che avranno in questo modo la possibilità di prenotare una crociera Costa in formula All-Inclusive, comprensiva di tutti i servizi, con soli 50 euro di anticipo a persona.

TAP Air Portugal ha ricevuto il suo primo Airbus A320neo, una consegna che rientra nell’obiettivo di ampia modernizzazione della flotta al proprio servizio.

L’arrivo a Lisbona di questo primo A320neo è una pietra miliare dell’ambizioso piano di investimenti definito al momento della privatizzazione del vettore: i nuovi azionisti di TAP avevano infatti annunciato, poco dopo la sigla dell’accordo di privatizzazione, un ordine per 53 nuovi aeromobili Airbus di ultima generazione.

Ad Airbus erano stati ordinati 15 A320neo, 12 A321neo, 12 A321LR (Long Range) e 14 A330neo. Successivamente, TAP ha effettuato ordini per ulteriori aeromobili Airbus che andranno ad aggiungersi ai 53 già ordinati. Questi nuovi ordini prevedono l’integrazione nella flotta di TAP, già da quest’anno, di un A320neo, due A321neo, e un A330neo e, nel corso del 2019, di tre A320neo, tre A321neo, due A321LR e sei A330neo, per un totale di 18 ulteriori aeromobili rispetto all’ordine originario.

Da oggi al 2025 TAP riceverà così 71 nuovi aeromobili, più moderni, dai più elevati livelli di confort, tecnologicamente all’avanguardia e più efficienti, in grado di garantire una riduzione di circa il 15% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2.

TAP sarà inoltre il primo vettore al mondo a operare il nuovo A330-900neo. Dotato degli interni di cabina AirSpace by Airbus, consentiranno a passeggeri ed equipaggio di beneficiare di una nuova esperienza di viaggio, derivante, appunto dal nuovo design della cabina.

La modernizzazione della flotta di TAP con gli aeromobili più avanzati disponibili sul mercato consentirà al vettore di incrementare la propria offerta ed espandersi verso nuove destinazioni in maniera ancor più efficiente, incrementando la propria competitività sullo scenario mondiale e contribuendo a rafforzare la centralità del Portogallo in quanto di hub Atlantico del trasporto aereo, in grado di attirare nuovi flussi turistici verso il Paese.

Riccardo Santagostino e Essam Azab

Il turismo in Egitto è in netta ripresa e i recenti dati sugli arrivi sono la prova che i turisti stanno tornando numerosi a visitare le bellezze del Paese dei Faraoni. Dallo scorso ottobre ad oggi Air Cairo ha inaugurato già numerosi voli dalle principali città italiane per il Mar Rosso: Milano Malpensa, Napoli, Bari e Roma. La crescita della compagnia egiziana non si ferma però qui perché dal prossimo 29 aprile l’Italia sarà collegata non solo con Sharm El Sheikh e Marsa Alam, le due perle del Mar Rosso, ma anche con Borg El Arab sulla splendida Costa Mediterranea con un volo operato da Milano Malpensa.

I primi due mesi del 2018 confermano questa sostanziale ripresa, che già nel 2017 aveva visto un aumento di turisti italiani del +94,1% rispetto all’anno precedente, e segnano un incremento degli arrivi che a gennaio sono stati 15.707 rispetto ai 12.471 del gennaio 2017 (+25,9%) e addirittura 19.241 a febbraio mentre nello stesso mese dell’anno scorso erano stati 10.922 (+76,2%).

La sensibile ripresa è sicuramente dovuta anche ad Air Cairo, compagnia aerea per il 60% di capitale Egyptair e per il 40% di due tra le più importanti banche egiziane (National bank of Egypt e Misr Bank), con una flotta composta da 10 Airbus A320 e da un Boeing 737-800, con una previsione di incrementare il numero dei velivoli fino a 15 aeromobili entro il 2020.

La compagnia egiziana in continua crescita in Europa e in Italia è arrivata ormai ad operare con 67 voli settimanali programmati in Europa con una previsione di arrivare a 85 voli a fine 2018. In Italia solo negli ultimi mesi è passata a trasportare dai 793 passeggeri del mese di novembre ai 4.117 del mese di febbraio 2018.

La sfida però di Air Cairo non si ferma al Mar Rosso, perché dal prossimo 29 aprile la compagnia aerea collegherà l’Italia ogni domenica da Milano Malpensa a Borg El Arab che sarà affiancato poi da un secondo volo operato il giovedì a partire dal 7 giugno 2018.

Per Air Cairo questi risultati sono solo l’inizio dell’attività sul mercato italiano, perché l’obiettivo è di collegare l’Egitto con gran parte delle città italiane e non solo con Sharm El Sheikh, Marsa Alam e Borg El Arab, ma anche con le incantevoli località di Luxor e Hurghada.

 

Una nuova forma di ricettività sviluppata dall’estro intuitivo di un giovane albergatore per una nuova generazione di viaggiatori in costante crescita: il Nidum Casual Luxury Hotel non si classifica in stelle ma in benessere per metro quadro.

A 30 km da Innsbruck il Nidum è facile da raggiungere in qualsiasi stagione. Per gli ospiti delle 57 sistemazioni, nate da un mix perfetto tra atmosfera rilassata e arredamento di lusso, vige una sola regola: niente formalismi. I servizi sono di un hotel di lusso con tutte le attenzioni immaginabili, tuttavia senza alcuna costrizione: le cravatte, addirittura, non sono ammesse. La massima libertà è, d’altronde, espressione del benessere più autentico. È rivolto a un pubblico giovane che desidera distendere corpo e mente sentendosi come ospiti a casa di amici.

Il complesso dispone di 3 aree ristorante e di una posizione tra le più invidiabile: difatti, la vista mozzafiato sulla valle dell’Inn, usata come sfondo per un autoritratto di Albrecht Dürer nel 1498, è senza paragoni da ogni angolo dell’hotel. Un’esperienza del tutto nuova da provare. Vetro, cemento, pietra e legno locale determinano la struttura rigorosa che si fonda perfettamente con l’ambiente, quasi a volersi mimetizzare. Concepita secondo i criteri dei vecchi masi e adattandosi all’ambiente che la circonda, dispone di terrazze completamente verdi ed esterni totalmente isolati. La struttura è in grado di soddisfare i massimi livelli di bioedilizia e di risparmio energetico, conseguendo così la classificazione di prestazione “Classe A+” per l’impatto energetico, certificata ulteriormente “Klimaaktiv” dall’Austrian Energy Agency. Pannelli solari e due caldaie a cippato la rendono del tutto autonoma sia per il riscaldamento invernale sia per l’acqua calda in ogni stagione.

Ampie vetrate permettono all’esterno di fondersi con l’interno e consentono alla vista di spaziare a 360° sulle vette delle alpi tirolesi. Le camere sono ampie e vanno dai 35mq delle “Casual Room” ai 118 mq delle “Awesome Suite” angolari con vista panoramica, sauna e giardino privato. Tutte le sistemazioni sono dotate di balcone, affacciate a sud e complete di ogni comfort. Ampi terrazzi solarium attrezzati con sdraio permettono di godere del sole in ogni stagione, mentre la Spa di 1500mq è posizionata in maniera tale da garantire la massima privacy, ovvero, dalle camere vi si accede in accappatoio senza dover passare dagli spazi comuni come il ricevimento o il bar. La proposta della Spa prevede saune panoramiche, piscina interna ed esterna a sfioro, entrambe riscaldate tutto l’anno, palestra e zone energetiche attrezzate, cabine trattamento all’avanguardia.

Tutto ciò nasce dallo spirito creativo e innovativo di Maximilian Pinzger, 28 anni, di origini altoatesine: nato, cresciuto e operativo nell’hotel di famiglia in Val Venosta,, sta provando a creare una nuova formula alberghiera che punti sulla sostanza più che sull’immagine, sulla qualità dei servizi erogati più che sulle formalità.

Le compagnie aeree di tutto il mondo continuano a migliorare le performance nella consegna dei bagagli. Con un numero di passeggeri in continua crescita – nel 2017 hanno volato più di 4 miliardi di persone – le compagnie aeree sono riuscite a ridurre la percentuale di bagagli disguidati, arrivata a 5,57 ogni mille passeggeri, il livello più basso mai registrato. Rispetto al 2007, si tratta di una diminuzione di oltre il 70%, secondo un andamento di costante miglioramento. I bagagli riconsegnati in ritardo, danneggiati, smarriti o rubati continuano a rappresentare un costo per il settore: seppure in costante diminuzione, si stima che lo scorso anno sia stato pari a 2,3 miliardi a livello mondiale. Questo spiega perché le compagnie aeree hanno un forte interesse a investire in tecnologie innovative, quali i sistemi di tracciabilità integrale dei bagagli, capaci di ridurre in modo significativo i costi, aumentando al contempo l’efficienza. La crescita a livello mondiale del numero di passeggeri esercita una considerevole pressione sui sistemi e processi di gestione dei bagagli e in questo senso la tecnologia rappresenta il principale fattore chiave di successo dell’intero settore.

Questi e altri dati sono contenuti nell’ultima edizione del SITA Baggage Report 2018 pubblicato oggi e giunto ormai alla 14esima edizione. SITA, la società che trasforma il viaggio aereo grazie alla tecnologia, fornisce servizi IT e di comunicazione all’industria del settore aereo ed è l’unico fornitore ad occuparsi di tutte aree della gestione di bagagli, dalla raccolta dei dati al loro trattamento e condivisione per mezzo delle tecnologie più all’avanguardia.

Secondo lo studio, il 2018 sarà il punto di svolta per l’industria del trasporto aereo di tutto il mondo, poiché le compagnie aree stanno adottando in misura sempre maggiore tecnologie per il tracking dei bagagli. Il report di SITA rivela come la gestione dei bagagli stia cambiando a livello globale e stima che i passeggeri delle compagnie aeree potranno vedere differenze sostanziali già entro il prossimo biennio. Servizi come notifiche real-time e postazioni self service per l’imbarco rapido di bagagli (Fast Bag Drop) diventeranno la norma. Inoltre, il prossimo primo giugno entrerà in vigore la Risoluzione 753 dell’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA): questo determinerà un netto incremento dei sistemi di tracking dei bagagli messo in campo da tutto il settore.

Sergio Colella, presidente per l’Europa di SITA, dichiara: “Negli ultimi dieci anni abbiamo registrato miglioramenti significativi nella gestione dei bagagli, poiché le compagnie aeree hanno iniziato ad approfittare in modo sempre più diffuso delle tecnologie e dei loro vantaggi. Ora, grazie anche alla spinta di IATA verso il raggiungimento dell’obiettivo del 100% di bagagli tracciati, l’utilizzo della tecnologia crescerà ulteriormente. La tracciabilità integrale dei bagagli lungo l’intera filiera fornisce tutte le informazioni in grado di rivelare dove i processi operativi possono essere migliorati. Già quest’anno potrà rappresentare un vero punto di svolta per il settore, dal momento che le compagnie aeree hanno ben presente il valore dei dati relativi alla tracciabilità dei 4,65 miliardi di valige trasportate”.

Il Baggage Report di SITA riporta esempi di come le compagnie aeree, tra cui Aeroflot, Alitalia, Bahamasair, Delta e Qatar, stiano usando tecnologie innovative e collaudate per migliorare la gestione e la tracciabilità dei bagagli.  Emblematico il caso della compagnia BahamasAir che negli aeroporti di Miami e Nassau è passata dalla scansione delle etichette dei bagagli con verifica manuale, alla piena applicazione, in soli sette giorni, della Risoluzione 753 per il tracking. Passaggio questo che offre alla BahamasAir l’ulteriore vantaggio di condividere in tempo reale dati sul tracking attraverso il servizio BagJourney di SITA. Questa iniziativa porterà dei benefici alla compagnia aerea per quanto riguarda il miglioramento del servizio ai passeggeri e il risparmio.

 

Alidays Travel Experiences e Kel 12 sono diventati partner preferenziali di Silversea Cruises, compagnia crocieristica leader del settore lusso. La nuova collaborazione nasce per offrire ai clienti un viaggio “di prima classe”, ovvero un servizio di altissimo profilo in grado di soddisfare anche i viaggiatori più esigenti.

Silversea ha selezionato Alidays come fornitore di servizi a terra esclusivi da abbinare alle traversate lusso della linea “classic” (fra le più gettonate Caraibi, Giappone e Isole del Pacifico), mettendo così a disposizione dei crocieristi tutta l’esperienza e la competenza del TO milanese nell’organizzazione di soggiorni e tour pre e post crociera e di escursioni nelle località di scalo di ogni itinerario.

Per gli itinerari Silversea della linea “expeditions” (che toccano destinazioni avventurose e affascinanti come Patagonia, Antartico, Svalbard, ecc.) le crociere potranno essere integrate alla programmazione gruppi di Kel 12, ricca di tour accompagnati da guide esperte.

Secondo Davide Catania, amministratore unico di Alidays Travel Experiences, “la collaborazione fra Alidays, Silversea e Kel 12 ha creato un’intesa per incrociare e valorizzare al massimo le competenze e le professionalità nella gestione dei clienti con aspettative molto alte. Sono stati pensati pacchetti che uniscono il massimo del comfort e del lusso al piacere unico della scoperta e alla possibilità di personalizzare in ogni sua declinazione l’esperienza di un viaggio. Si tratta di proposte capaci di mettere i clienti a contatto con quanto di più spettacolare il mondo abbia da offrire in termini di cultura umana, storia, paesaggi e biodiversità dei territori, in tutte le destinazioni raggiunte dalle crociere Silversea”.

Aggiunge Alfredo Spadon, Managing Director Europa & Asia di Silversea: “A servizio del Trade sarà posto l’ufficio prenotazioni di Firenze – Key Welcome, capitanato da Alessio Conti e Federica Cesaroni, da anni storico partner di Silversea in Italia. L’high-tech di Alidays e l’unicità di Kel 12 saranno un asset per lo sviluppo di Silversea in Italia nel segmento dei viaggi di lusso. La distribuzione da adesso avrà a disposizione una nuova offerta di prodotto: la dinamicità ed efficacia di Alidays, abbinata a un prodotto crociera riconosciuto come uno dei migliori dal trade mondiale a sua volta abbinabile ai viaggi Kel 12, esperienziali e unici, concepiti solo per i grandi Viaggiatori” .

La partnership fra le tre aziende viene presentata nell’ambito di un ricco calendario di incontri con le Agenzie di Viaggio nelle principali città d’Italia: un’occasione per Silversea Cruises di presentare la programmazione crocieristica 2018/2019 e, insieme ad Alidays e Kel12, di costruire pacchetti personalizzati. Fra gli appuntamenti in programma gli incontri a Lugano (8 maggio), Milano (9 maggio), Torino (10 maggio), Roma (16 maggio), Bari (17 maggio) e Bologna (22 maggio), mentre si sono già tenuti con successo, le tappe di Padova (10 aprile), Firenze (12 aprile) e Napoli (18 aprile).

Star Clippers, specialista mondiale della navigazione a vela, presenta le crociere per l’estate 2019, nel Mediterraneo e in Indonesia, aprendo le vendite.

La compagnia presenta un’ampia offerta anchr per gli amanti della vacanza in mare: da aprile ad ottobre, il 5 alberi Royal Clipper e i quattro alberi Star Clipper e Star Flyer propongono itinerari da 7 a 14 notti, tra Mediterraneo e Indonesia, alla scoperta di civiltà antiche, luoghi ricchi di storia e isole affascinanti.

“Il settore crocieristico si muove diversamente rispetto ai trend di prenotazione del settore turistico in generale – spiega Birgit Gfölner, Sales Manager per l’Italia – e oggi è più propenso a prediligere le prenotazioni anticipate, anche se ancora lento, e siamo contenti di questa inversione di tendenza perché da anni proponiamo l’iniziativa dell’Early Booking Discount, strumento valido per il mercato e per chi prenota in anticipo”.

Aperte quindi le vendite per le crociere in programma per l’estate 2019 che vedono i tre velieri della flotta protagonisti di itinerari alla scoperta di scenari di grande fascino, senza dover rinunciare al comfort e al relax che solo una crociera può offrire.

“Ricordiamo l’iniziativa dell’Early Booking Discount – conclude Birgit Gfölner – grazie alla quale tutti coloro che prenotano una crociera per la stagione estiva 2019 entro il 31 GENNAIO 2019, potranno usufruire di sconti del 10% e 20% e assicurarsi una scelta più ampia di itinerari e di categoria di cabina, trovando così la crociera che più si adatta agli interessi del viaggiatore”.

Ad aprire la stagione è il 4 alberi Star Flyer che, dopo la traversata atlantica, raggiungeMalaga il 19 aprile 2019 per poi fare rotta verso le isole Cicladi dove trascorrerà tutto il periodo estivo, proponendo però anche crociere che vanno a toccare le coste della Croazia e del Montenegro, con partenza da Atene o Venezia e itinerari da 3 a 11 notti, fino ad ottobre 2019. Tra le proposte più inedite, la proposta di andare visitare alcuni dei luoghi presenti nel film-commedia ‘Mamma Mia’ con una crociera di 7 notti.

È valida fino al 31 dicembre la formula riservata agli agenti di viaggi e proposta da Malan Viaggi che consente alle agenzie di viaggi di pagare i pacchetti di itinerari e di soggiorni dei loro clienti firmati dall’operatore con carte di credito del circuito Carta Sì, Visa e Mastercard, senza commissioni di incasso.
Inoltre, l’operatore ha bloccato l’adeguamento valutario per la maggior parte dei viaggi del 2018. Per tutte le proposte di itinerari contraddistinti dalla dicitura “Blocca il Prezzo & Adeguamento Valutario”, il costo del pacchetto viene ricalcolato al momento della conferma del viaggio e resta immutato fino al momento della partenza, evitando così eventuali possibili adeguamenti successivi.

La formula riguarda i viaggi in Birmania, Birmania e mare, Birmania e Cambogia, Vietnam, Vietnam e mare, Vietnam e Cambogia, Cambogia, Cambogia e mare, Laos e Vietnam, Laos e Cambogia, Laos Vietnam e Cambogia, Mongolia, ma anche Scozia Classica e Namibia.

Dopo Nicolaus, anche Eden Viaggi amplierà la sua offerta Mare Italia con la struttura Garden Resort Calabria, ex struttura Valtur commercializzata non in esclusiva.

Il Garden Resort Calabria aprirà al pubblico il 31 maggio e sarà in servizio fino al 2 ottobre, offrendo un servizio all-inclusive completo che include, oltre alla pensione completa con bevande, soft drinks, vino e birra ai pasti, il servizio beverage e bevande calde anche nei bar del villaggio in piazza, piscina e spiaggia.

Le 580 camere della struttura sono disponibili in diverse tipologie per venire incontro alle esigenze dei nuclei famigliari, sono tutte finemente arredate e dotate di tutti i comfort e schermo LCD 32”. La struttura è inoltre particolarmente comoda per la vicinanza all’aeroporto di Lamezia Terme, con soli 25 minuti di transfer.

A diposizione degli ospiti il servizio spiaggia, l’animazione e l’intrattenimento diurno e serale e una grande piscina, per un soggiorno indimenticabile e all’insegna del divertimento e relax.

L’offerta Eden Viaggi per il Garden Resort Calabria propone il primo bambino fino a 12 anni gratis, in qualsiasi periodo di prenotazione, e prevede una scontistica del 50%per il secondo nella stessa fascia di età e del 30% dai 13 anni in su.

Il treno regionale Rock di Trenitalia, realizzato da Hitachi Rail Italy, è pronto per i test sui binari ed è uscito dallo stabilimento Hitachi Rail di Pistoia. Si tratta del primo esemplare del treno doppio piano a cinque casse che Ferrovie dello Stato Italiane ha progettato per i pendolari italiani.
L’Accordo Quadro tra le due società, siglato il 3 agosto 2016, prevede la fornitura fino a 300 convogli Alta capacità, in composizione 4, 5 e 6 casse, destinati al servizio regionale, per un importo complessivo di circa 3 miliardi di euro.

Il nuovo treno Rock, interamente made in Italy, è stato anticipato con il road show Trenitalia  #lamusicastacambiando. Un tour nelle principali piazze italiane dei modelli in dimensione reali (scala 1:1) dei nuovi convogli della flotta regionale. Le prossime tappe saranno Palermo, Bari e Reggio Calabria dopo Bologna, Torino, Firenze, Genova, Roma e Verona. Un’occasione dedicata a cittadini e pendolari per conoscere le caratteristiche tecniche e tecnologiche dei nuovi treni destinati a rivoluzionare positivamente l’esperienza di viaggio dei clienti.

“Stiamo cambiando la vita dei pendolari italiani con un piano di investimenti da 4,5 miliardi in nuovi treni – ha dichiarato Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane – e il nuovo treno Rock si inserisce in questa grande operazione industriale che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia. Vogliamo migliorare la mobilità integrata collettiva e condivisa del Paese. Rock è un treno meraviglioso che arriverà in tutte le regioni italiane dove Trenitalia ha vinto la gara, come in Emilia-Romagna, ha sottoscritto con le Amministrazioni contratti di servizio di lunga durata, in Veneto e Liguria, e dove lo sottoscriverà nei prossimi mesi. Vogliamo, entro il 2023, un rinnovo del 75% della flotta regionale di Trenitalia e dimezzare l’età media dei treni dagli attuali 20,3 anni a 10,6 nel 2024”.

“Il nuovo treno Rock ha bruciato le tappe uscendo oggi dalla fabbrica. E’ un sogno che diventa realtà. Si concretizza – ha affermato Orazio Iacono Amministratore Delegato di Trenitalia – un passo importante verso una direzione che abbiamo ben chiara: portare comfort, pulizia, sicurezza, informazioni a bordo dei nostri treni regionali al livello di quelli dell’alta velocità. Abbiamo voluto che Rock fosse costruito attorno alle esigenze dei pendolari e, perché no, anche del personale di bordo di Trenitalia: più comodi, più sostenibili e più accessibili anche per le persone a ridotta mobilità e con disabilità. E la grande accelerazione dei nuovi treni garantirà ancora più puntualità. Vedremo i primi nuovi treni correre dalla primavera del 2019 sulle linee dell’Emilia-Romagna (39) e poi in Veneto (47), Liguria (28) e Toscana (4)”.

SEH United Hoteliers, brand che unisce 600 hotel indipendenti,  è impegnato in un’operazione di transizione digitale per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti e offrire una customer experience unica negli alberghi affiliati.

È stato così elaborato un piano di trasformazione su base triennale, con lo scopo di semplificare gli strumenti, migliorare l’efficienza della gestione quotidiana e sviluppare un programma di fidelizzazione efficace. Il piano mira anche a portare il numero degli hotel dagli attuali 600 a oltre 1.000 unità

SEH United Hoteliers ha organizzato sei gruppi di lavoro che hanno prodotto altrettanti ambiziosi programmi, studiati e progettati per e dagli albergatori, e sviluppati sulla base dell’esperienza e del know how acquisito direttamente sul campo, frutto delle richieste e delle osservazioni dei clienti raccolte durante il loro soggiorno nelle singole strutture alberghiere.

In concreto, i sei programmi si concentrano su:

· Priorità al mobile: SEH consolida la presenza sui device, utilizzando la tecnologia mobile per le prenotazioni e tutti gli altri aspetti dell’esperienza del cliente (pre, durante e post soggiorno)

· Mettere i clienti al centro: conoscerli meglio per dare servizi migliori, con analisi dei dati e dei comportamenti al fine di realizzare soluzioni mirate e personalizzate

· Migliorare il viaggio del cliente: digitalizzazione di carta fedeltà, booking e pagamenti

· Trasparenza nella relazione con gli affiliati e i proprietari delle strutture: creazione di una piattaforma interna condivisa, completa di reporting quotidiano

· Trasformazione delle strutture IT: sviluppo smart di nuovi servizi per gli hotel affiliati

· MICE e B2B: le attività B2B devono essere incluse nella strategia di sviluppo e cambiamento del Gruppo. Il programma riguarda le prenotazioni per meeting, seminari e altri servizi B2B effettuati esclusivamente online

“Unire tra il mondo digitale e l’uomo è cruciale per un gruppo come SEH United Hoteliers, composto da hotel indipendenti diversi, ma tutti accomunati da un solido radicamento in un contesto locale e regionale, con una forte tradizione di ospitalità Questa transizione deve rispecchiare il messaggio e la filosofia del nostro gruppo: acquistare una camera d’albergo per una notte è acquistare un’esperienza. La personalizzazione è fondamentale: è ciò che ci distingue dagli altri ed è ciò che sappiamo fare meglio ogni giorno”, ha spiegato David Esseryk , Direttore digitale e marketing di SEH United Hoteliers.

Essere premurosi, stringere la mano delicatamente ma a lungo, non dire mai “no” direttamente né alzare il pollice in segno di approvazione. Queste sono solo alcune delle “istruzioni” su come accogliere un turista arabo in viaggio in Italia spiegate nell’ambito dell’Edizione 2018 del “Sales Cultural Training Middle East”, organizzata a Milano da Global Blue Italia, società leader di mercato per i servizi Tax Free Shopping, in collaborazione con MonteNapoleone District, l’associazione che rappresenta gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand presenti nel “Quadrilatero della moda”

Per MonteNapoleone District la preparazione, la formazione e la professionalità del personale delle Boutique del Quadrilatero della moda sono un pilastro indispensabile per riuscire ad attrarre sempre più viaggiatori internazionali. Servono per creare con i globe shopper un rapporto di fiducia che possa durare nel tempo, per offrire i migliori servizi in base alla conoscenza e alla comprensione di tradizioni e culture diverse, e contribuire così alla continua crescita del turismo anche legato al Tax Free Shopping nel capoluogo lombardo.

Nell’ambito dell’evento sono stati presentati i dati 2017 che confermano Milano come meta principe del Tax Free Shopping con un incremento delle vendite pari all’8%. Via Montenapoleone, cuore pulsante di questa esclusiva zona della città, con un peso di circa il 65% rispetto alle altre vie del Quadrilatero, ha visto gli acquisti tax free aumentare del 7% rispetto all’anno precedente.

I turisti arabi visitano l’Italia e, seppur in presenza minoritaria rispetto ad altre nazionalità nel nostro Paese, presentano interessanti potenzialità, come così emerge dai dati Global Blue. Da dicembre 2017 a febbraio 2018 il capoluogo lombardo resta la città prediletta (pesa per il 49% sul totale italiano): nelle vie del Quadrilatero, infatti, i viaggiatori del Middle East hanno rappresentato la terza nazionalità in fatto di Tax Free Shopping dopo Cinesi e Russi.

Sempre tra dicembre 2017 e febbraio 2018, i Globe Shopper provenienti dai Paesi Arabi, sebbene abbiano fatto registrare uno shopping tax free in flessione (-9%) rispetto all’anno passato, hanno confermato il loro amore verso tutto quanto è Made in Italy con uno scontrino medio superiore sia rispetto al valore dello scontrino medio “italiano” dei turisti internazionali (942 euro rispetto a 775 euro) sia nel Quadrilatero dove il budget medio di spesa è stato pari a 1.581 euro (1.457 euro il valore dello scontrino medio del Quadrilatero).

Nel corso del Sales Cultural Training sono state fornite delle vere e proprie “istruzioni” agli Associati per accogliere il turista arabo e rendere la sua shopping experience il più piacevole possibile. I turisti arabi, nel decidere le date per i loro viaggi, sono fortemente condizionati dal calendario religioso: per esempio, nel mese del Ramadan gli spostamenti non sono consentiti, al contrario di quanto accade nei giorni di Eid-al-Adha, un periodo tradizionalmente dedicato alla visita a parenti e amici. I viaggiatori dal Middle East sono prevalentemente giovani, colti, viaggiano in gruppi misti – a meno che siano in Italia da soli per lavoro e, in quel caso, sono solo uomini – amano i brand europei, adorano collezionare oggetti di elevato valore e si aspettano eccellenti standard di accoglienza e servizi offerti.

Sono in vendita i biglietti del volo speciale Alitalia, organizzato per permettere ai tifosi della Roma di raggiungere Liverpool e assistere alla semifinale di andata della Champions League, in programma il prossimo 24 aprile nella città inglese. Il collegamento diretto offrirà complessivamente ai tifosi giallorossi 524 posti fra andata e ritorno ed è in vendita sul sito Alitalia.com e nelle agenzie di viaggio.

Il volo Alitalia per Liverpool decollerà da Roma Fiumicino alle ore 10.00, con arrivo a Liverpool alle 12.10 locali. Il volo ripartirà dopo la partita, all’ 1.00 di notte del 25 aprile, con arrivo a Fiumicino alle ore 4.50; Il collegamento sarà effettuato con un aereo Airbus 330.

Questo volo diretto per Liverpool si aggiunge alla normale offerta di Alitalia sull’Inghilterra che vede la compagnia italiana operare quattro voli al giorno fra Roma e Londra Heathrow e otto voli al giorno fra Milano Linate e la Capitale inglese (sei con l’aeroporto Londra City e due con Londra Heathrow).

Stefano Pedrone, Responsabile Direzione Turismo di Filo diretto Assistance

Filo Diretto Assistance ha deciso di offrire uno strumento di vendita aggiuntivo alle agenzia di viaggio: per permettere logo di modulare l’offerta finale al cliente  ora è possibile sia acquistare un viaggio al prezzo pieno dell’assicurazione, beneficiando in toto delle provvigioni riservate, oppure diminuire il proprio guadagno per offrire uno sconto al cliente finale nell’ottica di una fidelizzazione.

Le agenzie di viaggio possono quindi scegliere la propria strategia di vendita e decidere l’importo esatto del premio della polizza Filo diretto Easy di Filo diretto Assistance, l’agente generale con cui Nobis Compagnia di Assicurazioni opera nel settore del turismo.

“In un mercato come quello del Travel in cui il prezzo assume un ruolo sempre più importante, non solo per il viaggio di per sé ma anche per ogni servizio aggiuntivo o ancillare, come può essere ad esempio una polizza assicurativa, Filo diretto Assistance ha scelto di offrire alle agenzie la libertà di gestire in autonomia il pricing di Filo diretto Easy –sottolinea Stefano Pedrone, Responsabile Direzione Turismo di Filo diretto Assistance- grazie alla funzionalità DECIDI IL PREMIO, da oggi disponibile nell’area riservata del sito, gli agenti di viaggio potranno scegliere se premiare la fedeltà dei loro clienti con un ulteriore sconto sull’assicurazione, oppure se far pagare il prezzo intero, incassando totalmente le proprie meritate provvigioni”.

Seguici anche su