L’Autorità per la Concorrenza e per il Mercato ha sanzionato, rispettivamente per 1 milione di euro e 700.000 euro, le società Locauto Rent S.p.A. e Maggiore Rent S.p.A. per pratiche commerciali scorrette.

Le condotte “aggressive” per le quali le due società sono state sanzionate riguarderebbero “le modalità con cui tali operatori, facendo leva sulla necessità di corrispondere un deposito cauzionale elevato, di cui il consumatore viene informato quando si presenta al desk per il noleggio o il ritiro dell’autovettura già prenotata on line, inducono quest’ultimo all’acquisto di servizi assicurativi accessori che, limitando la responsabilità per danni e/o furto dell’autovettura noleggiata, riducono se non eliminano la necessità del deposito stesso”.

In particolare, è stato accertato che, nei casi in esame, il deposito cauzionale richiesto dai professionisti risultava particolarmente elevato, così da esaurire la disponibilità della carta di credito del consumatore, condizionandolo indebitamente nella scelta circa l’acquisto dei prodotti accessori, proprio per ridurre il blocco applicato sulla carta di credito. Ciò anche alla luce della circostanza – emersa nel corso dell’istruttoria – per cui il consumatore già fornisce una garanzia per le franchigie danni e furto alle autovetture noleggiate al momento del noleggio, mediante la sottoscrizione della specifica clausola c.d. “delayed charge”, che autorizza appunto le imprese a prelevare tali somme dalle carte di credito dei clienti.

Inoltre, la società Locauto Rent S.p.A., è stata sanzionata per un’ulteriore pratica commerciale “aggressiva”, consistente nell’aver addebitato ad alcuni clienti danni alle autovetture non causati nel corso del contratto di noleggio, in quanto preesistenti ed erroneamente verificati al momento della riconsegna, con conseguente automatico addebito delle somme attraverso la carta di credito data in garanzia.

Nel corso dell’istruttoria è emerso che Maggiore Rent S.p.A. ha volontariamente ridotto l’importo del deposito cauzionale, limitandolo al costo del noleggio (se non prepagato) e del carburante di cui dispone la vettura al momento della consegna. Per tale ragione ha beneficiato di una riduzione della sanzione.

Ultime notizie

Si avvicina l’edizione 2017 dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera, uno degli eventi europei più amati dagli italiani, in programma dal 16 settembre al 3...

Il programma pilota più recente Delta Air Lines all’aeroporto internazionale Ronald Reagan di Washington permette ai passeggeri di collegarsi in video chat dall’aeroporto con uno specialista...

Media Partnership