Si è conclusa a fieramilanocity la Bit – Borsa Internazionale del Turismo. Un’edizione vivace che ha visto la partecipazione di 46 mila visitatori, 2.550 esponenti accreditati dei media italiani e internazionali e 1.500 top buyer profilati italiani ed esteri provenienti da 79 Paesi, con delegazioni particolarmente numerose da Centro e Sudamerica, Middle East, Est Europa, India, Russia e USA.

“Con circa 34.100 incontri prenotati e quasi 15 mila incontri conclusi il business matching si conferma uno dei nostri grandi punti di forza – afferma l’Amministratore Delegato di Fiera Milano Spa, Fabrizio Curci –; e il tasso di conversione salito al 43% (dal 29% del 2017) sottolinea la nostra capacità di creare un incontro sempre più mirato fra domanda e offerta. Bit è una piattaforma di business importante per gli operatori italiani e un riferimento per tutta l’area euromediterranea.”.

Da sottolineare anche la grande qualità dei contenuti, con dati, tendenze e affondi specialistici, che rendono la formula di Bit particolarmente efficace per supportare gli operatori nella sfida dei nuovi turismi, sempre più personalizzati e multitarget. Gli operatori hanno apprezzato in particolare il coinvolgimento tanto di operatori e viaggiatori e l’opportunità di avviare nuove partnership anche in ottica collaborativa.

“Anche quest’anno siamo estremamente soddisfatti di questa importante manifestazione, che si conferma un momento molto importante per consolidare il rapporto con i player del settore e le AdV, che restano il nostro principale canale distributivo. Abbiamo anche apprezzato l’opportunità dell’apertura domenicale al consumatore finale che ha registrato grande affluenza. Per noi il 2018 è un anno ricco di novità e la nostra partecipazione a Bit ci ha consentito di raccontarle nel dettaglio a chi ci è venuto a trovare nel nostro stand o alla nostra conferenza stampa”, afferma Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere.

Clima di assoluta positività anche per Antonella Prete, Dirigente settore Turismo & Attrattività Regione Lombardia: “Il bilancio di questa Bit 2018 è positivo e incoraggiante. In occasione della fiera abbiamo potuto avviare anche una preziosa collaborazione con la Regione Puglia, il cui obiettivo è la promozione delle differenze. I nostri progetti guardano sempre più all’internazionalità anche se per il momento il maggiore interesse verso la nostra regione viene proprio dagli italiani”

“La novità di quest’anno per noi è stata l’annuncio della partenza del Giro d’Italia proprio da Israele – aggiunge Mariagrazia Falcone, Direttore Ufficio Stampa & PR dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo – e il corner dedicato ha riscosso grande successo coinvolgendo in maniera attiva non solo il pubblico ma anche la stampa e gli operatori”.

Molto apprezzata anche la crescente qualità dei contenuti del ricco palinsesto di eventi. Quest’anno, oltre a circa 90 incontri organizzati da Bit e No Frills, proposti anche momenti di approfondimento nelle aree specializzate, individuati in collaborazione con advisory board di esperti nelle rispettive tematiche: più di 6.750 i partecipanti coinvolti, ai quali si aggiungono le decine di eventi organizzati direttamente dagli operatori.

Rilevante anche quest’anno, infine, l’impatto social della manifestazione: prevalentemente positivo il sentiment mentre #Bit2018 è stato nei trending topic di Twitter in tutti e tre i giorni di manifestazione, con un reach di 2.313.765 persone. Oltre 39.500.000 le impression dell’hashtag sui social (fonti: Keyhole, Tweetreach, Talkwalker, TweetBinder).

L’appuntamento con la prossima edizione è a fieramilanocity dal 10 al 12 febbraio 2019.

Ultime notizie

Vueling organizza un Open Day per la selezione di nuovo personale in Italia: la compagnia low cost spagnola terrà le selezioni il 28 febbraio...

Chissà se il merito è dell'attesa per le Olimpiadi Invernali: i dati del Gruppo Expedia rivelano una crescita a doppia cifra della domanda nelle località sciistiche italiane...

Media Partnership