BitMilano, un’occasione per il b2b. Ma anche per la città

BitMilano, un’occasione per il b2b. Ma anche per la città

di -
BitMilano
BitMilano

BitMilano, il 2017 è l’anno della svolta. A cominciare dalle nuove date, dal 2 al 4 aprile, passando per il cambio di location – fieramilanocity – per arrivare fino all’accordo appena annunciato con NF.  Oltre alle date, che posizionano la manifestazione proprio fra la settimana dell’arte e quella del design, con un sicuro riverbero in termini di visibilità per la città di Milano, all’interno della fiera sono stati disegnati anche i percorsi espositivi e il concept, sempre iù orientato al business matching. In quest’ottica, un forte impulso verrà dato dall’integrazione con ilMiCo, il centro congressi più grande d’Europa, che sarà sede di incontri e workshop destinati al trade.

Altri ambienti saranno nel layout della manifestazione: accanto alle quattro aree Leisure, Luxury, MICE e Sport (quest’ultima sarà estesa da uno a tre giorni), ci saranno anche tre percorsi di visita destinati ad altrettanti segmenti di mercato e target in crescita: Enogastronomia, Wedding e Digital, un trend fondamentale per il comparto del turismo.

La parola d’ordine sarà “business mirato”, con investimenti importanti sugli hostess buyer, e con il rinnovo della piattaforma proprietaria diFiera Milano EMP – Expo Matching Program, uno dei motori di matching tra domanda e offerta più efficaci e puntuali del settore fieristico.

“Le iscrizioni sono state aperte da poco, ma il riscontro è decisamente positivo” anticipa Simona Greco, responsabile dell’area exhibitions di Fiera Milano. “Stiamo portando il nuovo format in giro per il mondo, e a breve potremo dare numeri più precisi. Intanto, abbiamo già l’appoggio degli Stati Uniti”.

“Siamo certi” aggiunge il presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani “che con questo sforzo ritorneranno a Milano anche le realtà che negli ultimi anni non erano più venute in fiera. Anzi, ne aggiungeremo di nuove, rispecchiando il cambiamento in atto nel mondo del turismo”.