Borgo Egnazia, un set di lusso per il wine tasting Gaja

Borgo Egnazia, un set di lusso per il wine tasting Gaja

di -
Borgo Egnazia
Borgo Egnazia

Fondazione Italiana Sommelier e Borgo Egnazia – l’esclusivo resort a Savelletri di Fasano – danno il via alla stagione dei grandi eventi dedicati al vino in Puglia. Il primo appuntamento sarà il 6 marzo e vedrà protagonista un uomo delle Langhe che, con la sua azienda e la sua visione imprenditoriale, è diventato un punto di riferimento per il mondo del vino a livello internazionale. Angelo Gaja, l’artigiano del vino italiano, sarà in Puglia per condividere con i produttori, gli operatori del settore, la stampa e gli enoappassionati le proprie riflessioni su “La vigna e cambiamenti climatici”. Alle ore 18, la giornalista Monica Caradonna introdurrà la relazione di Angelo Gaja: questo momento rappresenterà il cuore di una giornata intensamente voluta da Fondazione, con l’intento di diffondere una corretta cultura del vino e per consentire a tutti i presenti di confrontarsi con una personalità eccezionale del panorama vitivinicolo italiano: un’occasione imperdibile per conoscere da vicino Gaja e ascoltare le sue personali considerazioni sulla realtà e sul futuro del mondo enoico. Eventi del genere rappresentano delle reali opportunità di crescita per chi vi partecipa, perché nelle parole dei “Grandi del Vino” si possono cogliere inediti e stimolanti punti di vista, così come possono nascere nuove idee e sinergie. A conclusione dello speech, ci sarà il “Walk around Wine tasting”, che permetterà di degustare sedici grandi vini della selezione Gaja e Gaja Distribuzione. Non bisogna dimenticare, infatti, che Gaja Distribuzione fu fondata nel 1977 dalla famiglia Gaja, per proporre al mercato nazionale una selezione di vini d’eccellenza provenienti dall’estero; oggi questa realtà commercializza prodotti di oltre 20 Paesi del mondo. Ai banchi d’assaggio ci saranno sedici grandi vini della casa, tra i quali Gaja&Rey Langhe Doc 2014, Gaja Barbaresco Dop 2013, Gaja Sperss Langhe Nebbiolo Doc 1999, Alvear Pedro Ximenez Solera 1927 e molti altri.  La degustazione sarà accompagnata dal finger food pugliese che Domingo Schingaro, Executive Chef di Borgo Egnazia, dedicherà all’ospite d’onore. Non solo: gli ospiti dell’evento Gaja potranno scegliere di pernottare a Borgo Egnazia, rendendo così l’esperienza ancora più suggestiva e completa.

Ultime notizie

Si sta diffondendo su Facebook una bufala in due differenti versioni in cui KLM e Alitalia starebbero regalando biglietti gratuiti per festeggiare un anniversario.Molti cliccano,...
Angelo De Negri

Gli incidenti di percorso estivi degli operatori del turismo, come il recente caso di Sueño Holidays che ha cancellato le rotazioni charter per Tenerife previste...

Media Partnership