BTC, la fiera della meeting industry in programma a Firenze il prossimo 10 e 11 dicembre non si farà mai più. Lo ha annunciato oggi ttgitalia.com: i motivi vanno ricercati nella mancata crescita del settore e nelle poche aziende che in Italia ne fanno il proprio core business. “Btc richiedeva costanti investimenti e tuttavia da tempo procurava sensibili perdite economiche”, ha spiegato l’amministratore delegato di Exmedia, Paolo Audino che pure non più tardi di aprile parlava di “meeting industry in timida ripresa” e di un’edizione all’insegna della qualità.

Probabile che sulla decisione abbia pesato il parere di Rimini Fiera che da novembre scorso controlla Exmedia, una realtà che evidentemente mal si conciliava con l’ambizione dei romagnoli di quotarsi in Borsa, un obiettivo che richiede “conti molto in ordine”, come ha dichiarato a giugno scorso il presidente Lorenzo Cagnoni.

Già da alcune settimane erano arrivati segnali poco incoraggianti su BTC: la manifestazione è prima sparita dai calendari di Firenze Fiera, come testimonia questo screenshot dello scorso 24 luglio

firenzefiera2

 

Poi sul sito di BTC era arrivata la comunicazione della sospensione del programma Hosted Buyer, e già suonava strano su una fiera che assicurava di puntare sui buyer.

hostedbuyerbtc15

 

Per finire lunedì scorso il sito BTC è andato offline con la dicitura “Il sito BTC è attualmente in manutenzione”. E probabilmente ci resterà, vista la notizia di oggi.

Ultime notizie

Nonostante le vicende che negli ultimi mesi hanno rischiato di decretarne la chiusura in Italia, il business di Flixbus continua a crescere: quest'anno gli...
Ryanair

Ryanair ha annunciato l’ampliamento dei voli in coincidenza dall’aeroporto di Milano Bergamo, il servizio lanciato il 3 luglio scorso. 25 rotte in piú tra cui...

Media Partnership