Grande festa nei giorni scorsi ai cantieri navali di Sestri Ponente, con ospite a sorpresa Boy George che ha battezzato la “Coin ceremony” della prima delle tre navi in costruzione di Virgin Voyages, il brand di crociere di Richard Branson che inizierà ad operare a Miami dal 2020 con viaggi “adult only”. La costruzione delle navi è infatti affidata a Fincantieri che ha vinto la gara, come abbiamo raccontato a ottobre 2016, e ne consegnerà una all’anno dal 2020 al 2022.

Si tratta di navi dalla stazza di quasi 110.000 tonnellate e lunghe 278 metri. Sono previste 1.400 cabine che saranno in grado di ospitare a bordo fino a 2.700 passeggeri e un equipaggio di 1.150 persone. Non è ancora stato deciso, invece, il nome con sui sarà battezzata la prima nave.

Come riporta Business Insider, nelle intenzioni di Richard Branson che ha investito circa 2 miliardi di euro nel progetto, Virgin Voyages dovrà distinguersi nettamente da tutte le altre compagnie di crociera, avere navi che si fanno riconoscere anche da lontano e offrire un’esperienza turistica totalmente inedita.

E c’è da dire che già la scelta del target adult-only darà sicuramente un’impronta molto differente nella scelta dei servizi a bordo.

Ultime notizie

Emirates ha nominato Flavio Ghiringhelli nuovo Country Manager per l'Italia. Succede a Fabio Lazzerini, nominato a settembre scorso Chief Commercial officer di Alitalia. Ghiringhelli, che...

Dopo aver aperto le porte ai boutique hotel (leggi l'articolo) Airbnb prosegue nella ridefinizione delle propria offerta con un servizio dedicato alle case di lusso: con...

Media Partnership