Cina, arriva la prima città-foresta. Il progetto è Made in Italy

Cina, arriva la prima città-foresta. Il progetto è Made in Italy

Liuzhou Forest City di Stefano Boeri Architetti
Liuzhou Forest City di Stefano Boeri Architetti

Arriva in Cina, a Liuzhou, la prima città-foresta, ed è progettata dallo studio italiano Stefano Boeri Architetti. Liuzhou Forest City, la città che combatte l’inquinamento atmosferico, e mira all’autosufficienza energetica e alla sostenibilità ambientale, sorgerà nella provincia meridionale e montuosa dello Guangxi entro il 2020. Occuperà un’area di circa 175 ettari lungo il fiume Liujiang, e una volta ultimata ospiteà 30 mila abitanti. Grazie alla diffusione delle piante lungo i viali, nei parchi e nei giardini, sui tetti e sulle facciate degli edifici, ogni anno sarà in grado di assorbire circa 10 mila tonnellate di CO2 e 57 tonnellate di polveri sottili, producendo, di contro, circa 900 tonnellate di ossigeno. Pienamente autosufficiente dal punto di vista energetico, a partire dalla geotermia per il condizionamento degli interni, e dall’uso diffuso dei pannelli solari, conterà 40 mila alberi sui tetti e terrazzi di tutti gli edifici e circa 1 milione di piante di oltre 100 specie diverse. Che consentiranno anche di ridurre la temperatura media, generare una barriera al rumore e aumentare la biodiversità delle specie viventi, creando un sistema di spazi vitali per uccelli, insetti e i piccoli animali che abitano il territorio. Per la prima volta in Cina e nel mondo sorge quindi un insediamento urbano di nuova generazione disegnato su modello del Bosco Verticale di Milano, progettato sempre da Stefano Boeri.

Liuzhou Forest City, riporta il Giornale di Siclia, unirà quindi alla sfida dell’autosufficienza energetica, e dell’uso delle energie rinnovabili, quella dell’incremento della biodiversità e della riduzione dell’inquinamento dell’aria, grazie appunto alla moltiplicazione delle superfici verdi e delle specie biologiche urbane.

La nuova città-foresta, totalmente cablata, sarà collegata a Liuzhou da una linea ferroviaria veloce, utilizzata da automobili a motore elettrico.

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership