I cinesi di Fosun dopo Club Med puntano alla Grecia

I cinesi di Fosun dopo Club Med puntano alla Grecia

di -
grecia
Il gruppo cinese Fosun punta ad espandersi in Grecia

Dopo Club Med, la Grecia. Il colosso cinese Fosun annuncia importanti progetti nell’incremento del turismo in Grecia, con l’obiettivo di portare nella Penisola ellenica almeno 1,5 milioni di cinesi. Noto in Italia per gli investimenti immobiliari a Milano, e per la partecipazione rilevante in Club Med, Fosum farà leva sullo sviluppo di pacchetti vacanza per il grande mercato cinese, sulla base dell’offerta del tour operator britannico Thomas Cook Group. Se lo scorso anno in Grecia i turisti cinesi sono stati circa 150 mila, ora i piani di Fosun prevedono anche l’acquisto e la promozione di progetti di sviluppo immobiliare nel turismo, accanto a reti di hotel e resort già esistenti, in aggiunta ai piani in corso di Club Med.

Un ruolo chiave nel retail turistico sarà svolto anche dalla controllata Folli Follie, acquisita nel 2011, scrive Il Sole 24 Ore. Ma in cantiere ci sono anche investimenti nel trasporto aereo e nel settore aeroportuale e portuale. E al tempo stesso Fosun è in corsa anche per rilevare le attività assicurative della Banca nazionale greca.

Come riporta Bloomberg la strategia dei piani di sviluppo è stata illustrata in questi giorni da Jim Jiannong Qian, uno dei top manager di Fosun. Dal canto suo il 14 maggio il premier greco Alexis Tsipras parteciperà a Pechino al summit sulla Via della Seta business forum.