Costa Crociere e Neos hanno rinnovato il loro accordo di collaborazione triennale. L’annuncio è stato dato in occasione della presentazione del nuovo Boieng 787 della flotta Neos. Il nuovo accordo, relativo al periodo 2019-2021, prevede circa 185.000 posti sui voli Neos in esclusiva per gli ospiti Costa che partiranno dall’Italia per raggiungere i porti di imbarco delle loro crociere nei Caraibi, Emirati Arabi, Nord Europa, India e Maldive. Si tratta di un raddoppio rispetto al precedente accordo triennale, che ammontava a circa 90.000 posti.

I voli Neos-Costa Crociere partiranno dagli aeroporti di Milano Malpensa, Verona, Bologna e Catania, con un programma flessibile che prevede scali in diversi altri aeroporti regionali.

“Questo nuovo accordo con Neos, partner italiano con cui cooperiamo da diversi anni, conferma la crescita per il mercato italiano della formula “volo + crociera”, che Costa Crociere ha proposto per prima al mondo già nel 1968 e che rappresenta uno dei nostri punti di forza” – spiega Mario Alovisi, VP Revenue Management and Trasportation di Costa Crociere – “Raddoppieremo il numero dei posti sui voli Neos e miglioreremo ulteriormente la qualità del servizio grazie ai nuovi aerei, garantendo ai nostri ospiti maggior comfort e migliori collegamenti con destinazioni di grande attrattiva”.

Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato di Neos, ha aggiunto: “Il rinnovo della partnership con Costa Crociere è per noi fonte di grande soddisfazione perché si tratta di un accordo con un’azienda che, come noi, condivide una vocazione nel servire la clientela con la massima qualità. Grazie al comfort offerto dalla flotta Neos i clienti avranno la migliore esperienza di volo già tra le nuvole, per poi proseguire la vacanza con il massimo relax in navigazione”.

Il nuovo Boeing 787 della flotta Neos partirà per il suo primo volo il 21 dicembre 2017 da Milano Malpensa diretto a Guadalupa Pointe-à-Pitre, con a bordo proprio crocieristi Costa che imbarcheranno su Costa Pacifica per una crociera ai Caraibi. Il Boeing 787, come abbiamo scritto qui, come abbiamo scritto qui, verrà introdotto progressivamente su tutte le destinazioni a lungo raggio della compagnia italiana, a cominciare dai Caraibi per poi passare a India e Maldive, oltre al Nord Europa, dove nel frattempo continuerà ad operare il Boeing 767. Il Boeing 737 Max, altro nuovo aereo che entrerà nella flotta Neos, sarà impegnato sulle rotte a medio raggio dall’estate 2019.

L’accordo tra Neos e Costa Crociere conferma inoltre vantaggi significativi per gli ospiti in termini di orari, flessibilità e qualità e comfort, con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi di gestione delle pratiche di imbarco e sbarco e di utilizzare tutto il tempo disponibile per godersi la vacanza in crociera. I crocieristi Costa avranno la possibilità di consegnare i bagagli all’aeroporto di partenza per ritrovarli comodamente nella propria cabina a bordo della nave. Negli aeroporti di Pointe-à-Pitre, Stoccolma e Warnemunde-Rostock potranno anche consegnare i bagagli e ottenere le carte d’imbarco per il volo di ritorno già a bordo della nave. Sui voli a lungo raggio, oltre ai posti in Economy, sarà disponibile anche la classe Premium, che prevede ad esempio poltrone con maggior spazio, sistema di intrattenimento individuale con iPad completo di film, musica e giochi, e una scelta di piatti di qualità della tradizione italiana.

Ultime notizie

I tre villaggi ex Valtur di Pila, Marilleva e Ostuni, rientrati nella disponibilità di Cassa Depositi e Prestiti lo scorso anno, sono stati dati...

TripAdvisor ha annunciato oggi l’acquisizione di Bokun, fornitore leader di tecnologia gestionale del business di tour, attrazioni ed esperienze. Con questa acquisizione TripAdvisor espande la propria...

Media Partnership