Debutta il Pendolino EVO di Italo: iniziate le prove sulla linea ferroviaria

Debutta il Pendolino EVO di Italo: iniziate le prove sulla linea ferroviaria

Pendolino “EVO” di Italo
Pendolino “EVO” di Italo

Esordisce il primo dei dodici Pendolino EVO di Italo. Il 27 giugno il nuovo treno ha lasciato lo stabilimento di Savigliano, in provincia di Cuneo, in direzione Milano Porta Garibaldi per iniziare la fase di corse prova. La notte del 28 giugno EVO ha esordito poi sulla linea AV Milano – Bologna, a cui seguirà un fitto calendario di prove tra Milano – Torino, Milano – Bologna, fino alla direttissima Roma – Firenze. Le prove, tra le quali i test aerodinamici, sono finalizzate all’ottenimento dell’omologazione rilasciata dall’ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie). Il treno completo negli arredi, e omologato, verrà presentato in anteprima il 3 ottobre a Expo Ferroviaria 2017, che si terrà a Milano Rho Fiera nell’area espositiva di Fiorenza Trenord.

I 12 nuovi treni faranno il loro ingresso ufficiale nella flotta NTV da dicembre 2017, per essere poi in circolazione a pieno regime entro il primo semestre 2018. Prodotto da Alstom per NTV, il treno è costruito con materiali riciclabili ed è progettato secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2. Il sistema di trazione distribuita aumenta l’efficienza e rigenera energia in frenata.

EVO può viaggiare alla velocità di 250 km/h, è lungo 187 metri, è composto di 7 carrozze, e ospita fino a 480 passeggeri. Grazie a questi 12 nuovi treni Italo porterà la sua flotta dagli attuali 25 treni (AGV, sempre prodotti da Alstom) a 37, aumentando così le frequenze sulle principali rotte, e inaugurando nuove tratte, come la Torino – Venezia.

Ultime notizie

L'autunno è arrivato e con i primi freddi è giunta anche l'annunciata chiusura dell'acquisizione di Blue Panorama da parte di Uvet, una novità che...

Per ogni ospite sorridente, c’è sempre un professionista dietro le quinte che ha reso il suo soggiorno indimenticabile magari adoperandosi per fare qualcosa che andava...

Media Partnership