A Digital Mice l’importanza delle infrastrutture digitali per condurre un evento

A Digital Mice l’importanza delle infrastrutture digitali per condurre un evento

Il mancato rinnovo del credito di imposta per la digitalizzazione degli hotel non ha scoraggiato le associazioni di categoria che con l’abolizione della parity rate hanno recentemente portato a casa un’importante vittoria.

Questo consentirà agli hotel di pubblicare prezzi più favorevoli rispetto alle ota consentendo margini di manovra e di guadagno maggiori per gli alberghi. Guadagni che potranno essere impegnati per riqualificare le strutture alberghiere a partire da quegli ambienti digitali che a livello infrastrutturale incidono in maniera
consistente anche sui giudizi e le recensioni da parte degli utenti.

seminario Digital Mice

Per la clientela Mice digitale si traduce anche e soprattutto in un’adeguata copertura di rete: nell’era dell’always on del social sharing le infrastrutture digitali e di comunicazione non sono più un accessorio ma una condizione necessaria per condurre un evento o un convegno. Le location non li vedono più come costi/
servizi, ma li inquadrano in ottica innovativa, garantendosi non solo un vantaggio competitivo, ma anche strumenti di marketing legati a IoT, big data e alla creazione di KPI di sistema.

La copertura di rete non riguarda soltanto location e strutture alberghiere, ma per determinati eventi arriva a coinvolgere intere destinazioni, lasciando anche a evento finito importanti eredità dal punto di vista infrastrutturale per la cittadinanza e al contempo accrescendo i servizi per i futuri visitatori. E’ il caso di Taormina dove per il G7 appena realizzato Italtel, con la regia organizzativa di Ega Congressi, ha vinto la sfida tecnologica per gestire connettività wired e wireless, che in pochi giorni ha trasformato il Comune in provincia di Messina in una città intelligente e interconnessa in grado di sostenere i numeri dell’evento e permettere agli operatori e ai delegati dei Paesi partecipanti di comunicare in modo sicuro ed efficace.

Anche il governo attraverso il Mibact si è mosso in questa direzione con il progetto Italia Wi Fi, che ha come obiettivo principale quello di permettere a cittadini e turisti, italiani e stranieri, di connettersi gratuitamente e in modo semplice a una rete WiFi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale. Utilizzabile attraverso app dedicata, Italia Wi Fi verrà utilizzata anche a fini statistici e marketing, sfruttando la rete di accessi (opportunamente anonimizzati) per arricchire di dati l’ecosistema del turismo, per studiare comportamenti e preferenze degli utenti e conseguentemente migliorare i servizi.

Saranno questi alcuni degli argomenti che verranno dibattuti nel corso del seminario “Ambienti digitali: connettività al potere” mercoledì 13 settembre dalle ore 16.30 alle ore 18.00 presso lo Studio 90 degli East End Studios di Milano via Mecenate, nel corso di Digital Mice.

Moderati da Domenico Palladino Direttore Editoriale di Webitmag, media partner dell’evento, si alterneranno sul palco Carmelo Lo Verso, Account Manager Enterprises & Public Sector Italtel, Paolo Teoducci, Brand Strategy and Media Ricerche e Benchmarking TIM, Giorgio Palmucci, Presidente Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Francesco Tapinassi, Direzione Turismo Mibact, Roberto Necci, Chairman Necci Hotels – Vice Presidente Federalberghi Roma.

Content partner del seminario sarà APPly Communications si occupa di servizi streaming per aziende ed enti pubblici; in particolare ha sviluppato una piattaforma web e mobile che permette di trasmettere in diretta streaming qualsiasi tipo di contenuto multimediale.

Ultime notizie

VOI Grand Hotel Atlantis Bay

Per il terzo anno consecutivo, la catena italiana VOIhotels si aggiudica il premio Italy's Leading Lifestyle Hotel ai World Travel Awards 2017: in quest’ultima...

Dal 1° dicembre 2017 Mariolina Longoni si occuperà della gestione e delle media relation trade per Costa Crociere, sotto la direzione Sales & Marketing Italia della...

Media Partnership