A seguito degli attentati a Tanta e Alessandria d’Egitto nella domenica delle Palme è stato proclamato su tutto il territorio egiziano lo stato di emergenza per tre mesi a partire dalle ore 13.00 del 10 aprile 2017.

Il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri non sconsiglia il viaggio in Egitto ma raccomanda di mantenere alta la soglia di attenzione e di:
– evitare luoghi affollati, manifestazioni e ogni tipo di assembramento;
– seguire l’evoluzione della situazione sui media;
– attenersi scrupolosamente alle indicazioni delle autorità locali.

E’ veramente un peccato per una destinazione che stava cercando lentamente di riprendersi dalla crisi e su cui diversi tour operator erano tornati ad investire, compresi alcuni italiani. Anche se i luoghi di villeggiatura sono lontani da quelli degli attentati, l’attenzione mediatica con ogni probabilità farà risalire la percezione negativa su tutto il territorio egiziano, a danno del turismo locale.

Ultime notizie

Continua l’espansione nel mercato Horeca di Zucchetti, che rafforza il suo ruolo di leader con l’acquisizione di Simple Booking, booking engine e channel manager per hotel di...
alitalia lufthansa

Come da copione, incurante della scure dell'Antitrust europeo, il governo ha approvato in Consiglio dei ministri il decreto legge che posticipa ad ottobre la...

Media Partnership