Federalberghi, oltre 7 milioni di italiani in viaggio per il 1° maggio

Federalberghi, oltre 7 milioni di italiani in viaggio per il 1° maggio

Saranno oltre 7 milioni gli italiani in viaggio per il ponte del 1° maggio, rivela Federalberghi. Il mare la meta preferita. Nella foto, la costa di Amalfi
Saranno oltre 7 milioni gli italiani in viaggio per il ponte del 1° maggio, rivela Federalberghi. Il mare la meta preferita. Nella foto, la costa di Amalfi

Saranno circa 7 milioni e 211 mila i viaggiatori che si metteranno in moto per il ponte del Primo maggio che quest’anno cade di lunedì. Percentualmente, si tratta dell’11,9% degli italiani. Lo rivela Federalberghi, a seguito di un’indagineeffettuata dall’Istituto ACS Marketing Solutions tra il 10 e il 14 aprile intervistando con il sistema C.A.T.I. un campione di 3000 italiani maggiorenni rappresentativo di oltre 50 milioni di connazionali maggiorenni. Il 93,2% dei viaggiatori trascorrerà la propria vacanza in Italia.

Le destinazioni preferite saranno le località di mare (41% della domanda), le località d’arte maggiori e minori (26,8%), la montagna (12,4%), i laghi (5,1%) e le terme (1,3%). Per chi opterà per l’estero, le grandi capitali europee assorbiranno il 50,1% della domanda, seguite dal 33,3% delle località di montagna e dal 16,6% dei posti di mare. Il budget medio a persona previsto per questo ponte, comprensivo di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti, si attesta sui 281 euro, con un giro di affari di circa 2 miliardi di euro. La struttura ricettiva preferita sarà, per il 35,7% la casa di parenti o amici, seguita dall’albergo (24,6%), dalla casa di proprietà (15%), dai B&B (10,7%), dall’agriturismo (6,5%) e dall’appartamento in affitto (4,8%).

“Anche in questa occasione la maggior parte dei viaggiatori privilegerà l’Italia come destinazione del proprio viaggio, contribuendo così a dare impulso ad un mercato turistico interno da tempo provato dalla crisi. Si tratta di una timida ripresa – commenta il presidente Federalberghi Bernabò Bocca – che va guardata con ottimismo ma anche con lungimiranza: solo prevedendo politiche concrete di supporto per il comparto si procederà nella direzione giusta e adeguata a sostenere la crescita”.

 

Ultime notizie

Continua l’espansione nel mercato Horeca di Zucchetti, che rafforza il suo ruolo di leader con l’acquisizione di Simple Booking, booking engine e channel manager per hotel di...
alitalia lufthansa

Come da copione, incurante della scure dell'Antitrust europeo, il governo ha approvato in Consiglio dei ministri il decreto legge che posticipa ad ottobre la...

Media Partnership