Gardaland: nel 2017 le montagne russe si arricchiscono con la realtà virtuale

Gardaland: nel 2017 le montagne russe si arricchiscono con la realtà virtuale

Gardaland annuncia la prima novità per il 2017: la Realtà Virtuale applicata al principale Roller Coaster del parco, disponibile già dal primo giorno di apertura della nuova stagione.

Il progetto rivoluzionerà completamente l’esperienza sulla montagna russa di Gardaland, apprezzata per il doppio giro della morte, il doppio avvitamento e la velocissima elica finale.

Grazie agli appositi visori per la VR i passeggeri si ritroveranno in una realtà parallela: un mondo avventuroso e inatteso dove sarà possibile vivere, in prima persona, un’esperienza unica e adrenalinica che amplificherà un’esperienza fisica già intensa.

La Realtà Virtuale rappresenta uno dei principali trend emergenti nel mondo dell’entertainment a livello mondiale e trova svariate applicazioni che vanno dai videogames al cinema. La sofisticata tecnologia alla base della Realtà Virtuale consente di condurre l’utente all’interno di mondi alternativi e lo catapulta altrove permettendogli di vivere – da un punto di vista “soggettivo” – avventure ed esperienze in realtà parallele estremamente coinvolgenti con un ruolo di indiscusso protagonista.

 

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership