Gattinoni pensa in grande: obiettivo 1000 agenzie entro il 2018

Gattinoni pensa in grande: obiettivo 1000 agenzie entro il 2018

Da Ibiza, dove si è svolta la Convention annuale del network incentrata sul tema “sempre al passo”, Gattinoni Mondo di vacanze fa il bilancio degli obiettivi raggiunti e traccia la rotta per gli anni a venire. Con un obiettivo ambizioso: 1000 agenzie affiliate da raggiungere entro il 2018, partendo dalle 750 attuali.

franco gattinoni

Un obiettivo già chiaro da febbraio scorso, ma che il presidente Franco Gattinoni ha voluto precisare meglio: “Mille non diventerà 1050, ma resterà mille. A noi interessa la qualità in un mercato che va verso la selezione naturale. Le nuove affiliazioni avverranno su un doppio binario: da un lato le agenzie scelgono il network con cui lavorare, ma anche il network stesso realizza una propria selezione per incorporare realtà con solidità economica, professionalità e obiettivi condivisi”. Non mancano un paio di frecciatine agli altri network: viene sottolineata l’indipendenza di Gattinoni dai tour operator come condizione necessaria per operare e l’assenza di penali e clausole vessatorie nel contratto Gattinoni per le agenzie che volessero cambiare network.

“In un mercato che va anche verso una certa disintermediazione – ha proseguito il presidente – noi offriamo alle agenzie uno strumento non solo per intercettare meglio questo mercato ma anche per rafforzarlo, basandoci su 5 pilastri: prodotto, servizio, tecnologia, marketing e una squadra di persone a supporto delle agenzie”.

Gattinoni ha anche fatto il punto sull’andamento delle prenotazioni in un contesto di mercato fortemente influenzato da fattori esogeni e da alcuni trend che non possono essere ignorati, come il lungo raggio che è andato a sostituire il mediterraneo aumentando il prezzo medio della pratica, come il self operating che rappresenta il 53% del fatturato o un mercato che cresce per numero passeggeri ma non in volumi invitando a porre maggiore attenzione sulla redditività del business. “La prima parte dell’anno non è andata benissimo, ma da aprile stiamo registrando una crescita a due cifre e per questo ci aspettiamo un’estate discreta”.

File_003

Gattinoni conclude con un plauso al proprio team e alle agenzie affiliate che stanno performando meglio della media del mercato: “Un network di imprenditori con agenti imprenditori”

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership