Giordania, inizia bene il 2017: + 57% di arrivi dall’Italia

Giordania, inizia bene il 2017: + 57% di arrivi dall’Italia

Giordania
Wadi Rum, in Giordania

La Giordania è in ripresa, e a gennaio 2017 registra un + 57% di arrivi dall’Italia. Dopo i dati confortanti dell’ultimo trimestre del 2016 la meta da sempre apprezzata dagli italiani comincia il 2017 sotto i migliori auspici, con un’impennata in termini di arrivi dall’Italia. I dati e le prenotazioni fanno ben sperare anche nei prossimi mesi. Nuovi operatori si affacciano sulla destinazione, mentre altri tour operator hanno ripreso la programmazione sospesa in passato.

In attesa della BIT è intanto iniziata l’attività promozionale del JTB, il Jordan Tourism Board. Dopo la massiccia azione di immagine del 2016, la gran parte dell’azione promozionale per il 2017 sarà di prodotto. Di recente è stato infatti siglato un accordo con TUI per una lunga campagna di prodotto online. E proprio sul web e su azioni di call to action sarà incentrata la maggior parte della promozione della Giordania nel 2017 per il mercato italiano.

Sono stati inoltre siglati accordi di co-partnership con alcuni tour operator dedicati a B2B e B2C, e altre iniziative di questo genere saranno intraprese nelle prossime settimane.

Ultime notizie

Non è un abbandono della strategia digitale intrapresa negli ultimi due anni ma sicuramente è il frutto di una forte riflessione sul giusto mix...

Con l’orario estivo 2018 Eurowings sarà la prima compagnia aerea low-cost ad introdurre una Business Class su alcune rotte a lungo raggio. Non si...

Media Partnership