Iata, nel gennaio 2017 la crescita più alta degli ultimi 5 anni

Iata, nel gennaio 2017 la crescita più alta degli ultimi 5 anni

Iata
Secondo Iata, la domanda nel gennaio 2017 è aumentata del 9,6% rispetto allo stesso mese del 2016

Nel gennaio 2017 Iata ha registrato la crescita più alta degli ultimi 5 anni. I dati registrati dall’International Air Transport Association mettono in luce come la domanda (espressa in Rpk, Revenue Passenger Kilometer) sia aumentata del 9,6% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Secondo Iata questo è stato il più forte aumento in più di cinque anni, anche perché i risultati sono stati influenzati positivamente dal traffico associato con le celebrazioni del Capodanno lunare (festeggiato dai cinesi), cadute quest’anno a gennaio, ma nel 2016 a febbraio.

Iata stima che il viaggio relativo alla vacanza abbia contribuito fino a un mezzo punto percentuale in più nella crescita della domanda supplementare. La capacità di gennaio per i mercati internazionali è perciò aumentata dell’8,0%, e il load factor è salito di 1,2 punti percentuali, attestandosi all’80,2%.

Sempre a gennaio il traffico internazionale di passeggeri è salito del 9,3%, se confrontato con lo stesso periodo di un anno fa. La capacità è aumentata del 7,5% e il load factor ha mostrato un rialzo pari all’1,3% (80,3%). Tutte le regioni hanno registrato aumenti anno su anno della domanda, guidati dal Medio Oriente e dall’Asia Pacifico.
 Il trasporto domestico è invece salito del 9,9% anno su anno. Tutti i mercati tranne il Brasile hanno evidenziato una crescita, con incrementi a doppia cifra registrati in Cina, in India e in Russia. La capacità è aumentata dell’8,7% e il load factor si è attestato all’80,1%, in
crescita di 0,9%.

Ultime notizie

video

WeRoad, la nuova community di viaggiatori on the road lanciata lo scorso marzo da Travel4Target, il tour operator che organizza viaggi evento per community...

Gli Europei di calcio del 2020 saranno la prima edizione del torneo in 60 anni di storia a non avere un paese ospitante: le...

Media Partnership