Il Convention Bureau Roma e Lazio al via entro giugno

Il Convention Bureau Roma e Lazio al via entro giugno

Roma
Roma

Al via entro il mese di giugno il Convention Bureau Roma e Lazio, uno strumento decisivo per il rilancio competitivo della città di Roma e della Regione. Organizzato e sostenunto da Confesercenti, Federalberghi – Confcommercio Roma, Federcongressi&eventi e Unindustria il Convention Bureau Roma e Lazio vuole essere il punto di riferimento nella promozione delle strutture e dei servizi del territorio, supportando tutti gli operatori della Meeting Industry nell’acquisizione e la realizzazione dei grandi eventi che Roma ambisce a ospitare.

Il turismo congressuale rappresenta infatti una delle componenti a maggior valore aggiunto nella filiera turistica, poiché favorisce la destagionalizzazione, valorizza le aree urbane spesso fuori dai circuiti turistici tradizionali riqualificandole e contribuisce alla valorizzazione dell’immagine del territorio.

Inoltre, la spesa media giornaliera per congressista è di 652 dollari (ICCA 2016) e la permanenza media è di 3,67 giorni.

Negli ultimi anni però Roma ha perso competitività nella classifica mondiale del turismo congressuale, scivolando al 20° posto. Uno dei primi obiettivi che le quattro associazioni si pongono è quindi quello di portare Roma nelle prime 10 posizioni e competere con le altre capitali europee, come Parigi, Londra e Madrid.

Il progetto Convention Bureau Roma e Lazio nasce, e si svilupperà, con fondi privati, ed è stato condiviso fin dal primo momento con Roma Capitale e Regione Lazio.

Ultime notizie

Con il rebranding in AirItaly, Meridiana ha svelato le proprie ambizioni di diventare un vettore di importanza nazionale per fare diretta concorrenza ad Alitalia.Nel...

Il Gruppo Hit, principale corporate turistica della Slovenia, ha partecipato all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo con un desk dedicato all’interno dello stand...

Media Partnership