Il Ministero dell’Interno del Qatar, il Qatar Tourism Authority (QTA) e Qatar Airways hanno annunciato che lo stato del Qatar permetterà l’ingresso senza visto per i cittadini di 80 paesi, con efficacia immediata.

I cittadini di questi Paesi non dovranno più fare domanda o pagare per un visto: verrà invece rilasciata gratuitamente una deroga al porto d’ingresso, previa presentazione di un passaporto valido con validità minima di sei mesi e un biglietto di andata o ritorno confermato.

A seconda della nazionalità del visitatore l’esenzione avrà validità diversa: per i cittadini di 33 Paesi, tra cui l’Italia, sarà valida 180 giorni e permetterà di trascorrere fino a 90 giorni in Qatar con ingressi multipli. Mentre per altri 47 Paesi sarà valida per 30 giorni dall’emissione

Questi sviluppi fanno parte di una serie di misure che lo stato del Qatar ha adottato per facilitare l’accesso dei visitatori al Paese: il mese scorso, il Qatar aveva lanciato una piattaforma per il visto elettronico (e-visa) su www.qatarvisaservice.com, attraverso la quale i viaggiatori di tutte le nazionalità possono richiedere visti turistici con maggiore efficienza e facilità.

Secondo Hassan Al Ibrahim, responsabile dello sviluppo del turismo in QTA, l’agevolazione del visto è una componente fondamentale della strategia nazionale nel settore del turismo, che QTA sta attualmente rivedendo in collaborazione con le parti interessate del settore pubblico e privato. Con una particolare attenzione del Paese alla diversificazione dell’economia nazionale, il 27 settembre 2017 è previsto il lancio di una strategia che ha come obiettivo la promozione della crescita del settore. L’evento si terrà in occasione delle celebrazioni ufficiali della Giornata del Turismo Mondiale, di cui il Qatar sarà il paese ospitante.

Akbar Al Baker, Group Chief Executive di Qatar Airways, ha dichiarato: “E’ un’occasione importante per il Qatar, che con questa decisione accoglierà il numero di nazionalità senza visto più alto della regione, aspetto di cui siamo molto orgogliosi.

Questi i 33 paesi che non avranno la necessità di richiedere il visto e potranno ottenere l’esenzione valida per 180 giorni dalla data di emissione con possibilità di entrata multipla:

Austria
Bahamas
Belgio
Bulgaria
Croazia
Cipro
Danimarca
Estonia
Finlandia
Francia
Germania
Grecia
Islanda
Italia
Lettonia
Liechtenstein
Lituania
Lussemburgo
Malta
Paesi Bassi
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Seychelles
Slovacchia
Slovenia
Spagna
Svezia
Svizzera
Turchia
Ungheria

I cittadini dei seguenti 47 paesi invece potranno ottenere l’esenzione dal visto per 30 giorni, con possibilità di entrata multipla e di proroga per ulteriori 30 giorni.

Andorra
Argentina
Australia
Azerbaijan
Bielorussia
Bolivia
Brasile
Brunei
Canada
Cile
Cina
Città del Vaticano
Colombia
Corea del Sud
Costa Rica
Cuba
Ecuador
Georgia
Guyana
Hong Kong
India
Indonesia
Irlanda
Giappone
Kazakistan
Libano
Macedonia
Maldive
Malesia
Messico
Moldavia
Monaco
Nuova Zelanda
Panama
Paraguay
Perù
Regno Unito
Russia
San Marino
Singapore
Stati Uniti
Suriname
Sud Africa
Suriname
Thailandia
Ucraina
Uruguay
Venezuela

Ultime notizie

Si avvicina l’edizione 2017 dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera, uno degli eventi europei più amati dagli italiani, in programma dal 16 settembre al 3...

Il programma pilota più recente Delta Air Lines all’aeroporto internazionale Ronald Reagan di Washington permette ai passeggeri di collegarsi in video chat dall’aeroporto con uno specialista...

Media Partnership