Israele, il 70% degli italiani sono viaggiatori indipendenti

Israele, il 70% degli italiani sono viaggiatori indipendenti

Israele
Avital Kotzer Adari, direttore dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano

Israele piace ai viaggiatori indipendenti, abituati a muoversi in libertà e autonomia. E il mercato italiano conferma questo trend. “Il 70% dei viaggiatori italiani che visita Israele è orientato verso un turismo FIT, Fully Independent Traveller – spiega Avital Kotzer Adari, direttore generale per l’Italia dell’ufficio nazionale israeliano del turismo -: un trend facilmente spiegabile vista la moltitudine di esperienze facili da organizzare, i collegamenti ben organizzati all’interno del Paese e la sicurezza della meta. Il mercato italiano è di grande importanza per Israele e l’attrazione che la nostra terra esercita sugli italiani si riconferma forte e in continua crescita”.

Basti pensare che ad aprile 2017 i turisti italiani in Israele sono stati 10.200: il +47% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In totale, il primo quadrimestre del 2017 ha registrato quota 30.700 gli italiani in arrivo in Israele, in crescita del +34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership