Israele, il 70% degli italiani sono viaggiatori indipendenti

Israele, il 70% degli italiani sono viaggiatori indipendenti

Israele
Avital Kotzer Adari, direttore dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano

Israele piace ai viaggiatori indipendenti, abituati a muoversi in libertà e autonomia. E il mercato italiano conferma questo trend. “Il 70% dei viaggiatori italiani che visita Israele è orientato verso un turismo FIT, Fully Independent Traveller – spiega Avital Kotzer Adari, direttore generale per l’Italia dell’ufficio nazionale israeliano del turismo -: un trend facilmente spiegabile vista la moltitudine di esperienze facili da organizzare, i collegamenti ben organizzati all’interno del Paese e la sicurezza della meta. Il mercato italiano è di grande importanza per Israele e l’attrazione che la nostra terra esercita sugli italiani si riconferma forte e in continua crescita”.

Basti pensare che ad aprile 2017 i turisti italiani in Israele sono stati 10.200: il +47% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In totale, il primo quadrimestre del 2017 ha registrato quota 30.700 gli italiani in arrivo in Israele, in crescita del +34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ultime notizie

Staff Parextour da sin Gentile, Chiarappa, Zhodi

Parextour, tour operator italo-iraniano specializzato in viaggi culturali nel Medio Oriente e Asia, ha presentato una pubblicazione cartacea di 98 pagine che racchiude in un catalogo...

La volontà di sostenere e supportare il rilancio della destinazione Egitto da parte di Fiavet Nazionale - condivisa a inizio agosto al Cairo in...

Media Partnership