Italiani camperisti: il turismo open air vale 700 milioni di euro

Italiani camperisti: il turismo open air vale 700 milioni di euro

Un'immagine da Tour.it
Un'immagine da Tour.it

Camper, caravan e turismo all’aria aperta generano un fatturato annuo in Italia di 700 milioni di euro, con oltre 5.000 addetti nel settore e 3,9 milioni di italiani, e quasi 4 milioni di stranieri a bordo di camper, caravan e roulotte che muovono da soli 2,8 miliardi di euro. Lo rivela il rapporto 2016 di Apc, Associazione Produttori Caravan e Camper l’Italia e  Ciset, Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Come riporta l’Ansa, i dati sono stati diffusi in vista di Tour.it, il salone del turismo itinerante, dal 2 al 5 febbraio a Carrarafiere, l’iniziativa dedicata alla vita all’aria aperta in programma a Carrara. L’Italia, inoltre, secondo i dati, rientra stabilmente tra i tre migliori produttori europei, con 12.406 camper prodotti nel 2015 (+41% rispetto al 2014) e nella Valdelsa, tra le province di Firenze e Siena, è ubicato il cuore produttivo della camper valley, i cui veicoli made in Italy sono i più richiesti a livello internazionale.

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership