Per il 2018 America World, operatore del Quality Group, investe sugli Stati Uniti con un catalogo monografico dedicato a New York e distribuito in 100mila copie alle agenzia di viaggi italiane con lo scopo di raccontare al pubblico l’esperienza acquisita in 24 anni di programmazione della destinazione.

“L Grande Mela non è più solo Manhattan – esordisce Stephan Raspolini, responsabile del progetto New York di America World – Ed è questo lo spirito della nostra programmazione, la possibilità di vivere tante diverse New York in un’unica grande città.”

Aggiunge Damien Tamburo, product manager di America World: “New York è sempre stata tra le destinazioni più richieste dal pubblico italiano: dei 7000 passeggeri verso gli Stati Uniti di America World circa 4000 hanno soggiornato nella Grande Mela. La metà ha sofferto la concorrenza del web, per questo noi ci rivolgiamo a una fascia di clientela medio-alta che sappia apprezzare l’esperienza maturata in tanti anni”.

“Proponiamo tre differenti tipologie di viaggi strutturati a New York. – prosegue Tamburo – Innanzitutto, i nostri viaggi di gruppo, accompagnati dall’Italia, come “Big Apple” e la sua versione estiva “New York New York”, adatti a un pubblico di livello alto, che può permettersi un budget elevato per visitare la città. Segue la grande novità “Party New York“, un soggiorno con alcune escursioni incluse e molto tempo libero a disposizione. Si tratta del nostro viaggio più social, ideale per un pubblico giovane, perché ha come obiettivo quello di lasciare la libertà ai partecipanti di condividere insieme delle esperienze in base alle loro abitudini ed esigenze, e a un costo finale molto interessante. La terza soluzione non è in catalogo, ma si trova soltanto online e si chiama “Party per mano a New York”: visite ed escursioni tutto il giorno, con guida a disposizione sul posto che indica ai partecipanti cosa vedere, dove mangiare, quale spettacolo scegliere. Ideale per chi visita la città per la prima volta, desidera ottimizzare al massimo i tempi e ha un budget limitato”.

Tra le novità in catalogo, la possibilità di quotare e prenotare tutti i musical e gli spettacoli di Broadway, e di Radio City Music Hall, sul cui spettacolare palcoscenico si sono esibiti artisti di fama mondiale. Possibilità anche di partecipare a un tour guidato dietro le quinte, o di prendere parte agli spettacoli delle famose ballerine, le Rockettes.

Altra grande novità è il programma “Una notte al Museo“, un modo decisamente diverso per visitare il Museo di Storia Naturale della City, ispirato al famoso film. Si visita di notte, con le torce elettriche e si pernotta all’interno del museo, che fornisce brandine ai partecipanti.

Like a New Yorker è invece la formula che prevede la presenza di un cittadino newyorchese come guida, che accompagna i partecipanti attraverso gli aspetti meno evidenti e più caratteristici della City.

America World propone anche una sezione Out of New York con visite a città o attrattive nelle vicinanze. La novità è l’inserimento della cascate del Niagara di 2 giorni con pernottamento e spostamento in auto con guida.

Un ampio spazio infine è stato dedicato a La Tua Casa a New York, con la proposta di appartamenti a Manhattan in alternativa alla classica proposta alberghiera.

“Una formula che non è meno cara del soggiorno in hotel, ma che consente di vivere la città in modo differente. Proponiamo Q&A Residential Hotel, che dispone di 130 appartamenti in un edificio storico vicino al Financial District, a due passi dalla Borsa. Si tratta del quartiere che più si è rinnovato e oggi è una delle zone più richieste, con boutique per shopping di livello e i migliori ristoranti” conclude Stephan Raspolini.

Ultime notizie

Vueling organizza un Open Day per la selezione di nuovo personale in Italia: la compagnia low cost spagnola terrà le selezioni il 28 febbraio...

Chissà se il merito è dell'attesa per le Olimpiadi Invernali: i dati del Gruppo Expedia rivelano una crescita a doppia cifra della domanda nelle località sciistiche italiane...

Media Partnership