Ha fatto discutere la strategia di vendita che sta mettendo in pratica Costa Crociere in questo inverno, ma in senso positivo: nelle ultime settimane ha dato una forte accelerazione alle vendita tramite agenzie, ha fatto scelte innovative e preso decisioni impopolari ma coraggiose.

E’ già questo è positivo altrimenti in queste pagine staremmo a parlare dell’ennesimo nuovo catalogo. Le prime novità sono in atto da un paio di mesi grazie alla promozione sull’early booking sulla summer 2018: “Anticipa l’estate” dà la possibilità, per chi pianificherà le prossime vacanze estive entro il 15 febbraio 2018, di ricevere fino a 250 euro di sconto a cabina. Un’iniziativa che si applica alle crociere nel Mediterraneo e in Nord Europa a bordo di Costa Victoria, Costa neoRiviera, Costa Mediterranea e Costa Magica, ed è riservata ai soci CostaClub e Ambra.

“I risultati ottenuti nei primi due mesi di lancio della promozione “Anticipa l’estate” sono estremamente positivi. È la conferma di un trend che abbiamo visto consolidarsi sempre più nell’ultimo periodo: i clienti stanno tornando a pianificare per tempo la propria vacanza in crociera – spiega Daniel Caprile, Direttore Vendite Italia Costa Crociere –. Per questo motivo, abbiamo deciso di cavalcare l’ottimo andamento delle vendite estive, che sono arrivate a registrare un anticipo di 4 mesi, prolungando l’iniziativa: due mesi di ulteriori grandi opportunità per tutti i nostri clienti affezionati CostaClub e per coloro che si iscriveranno al nostro ClubAmbra, dedicato a chi per la prima volta sceglie di provare l’esperienza di una vacanza a bordo di una nave da crociera Costa”.

La seconda novità sono i cofanetti di Costa Crociere su Amazon: non si tratta di un tentativo di vendita diretta ma della vendita del “Kit Benvenuti alla felicità al quadrato“, online dal 18 dicembre 2017 al prezzo di 49,90 euro. Acquistandolo si potrà ricevere un comodo borsone da viaggio firmato Costa Crociere, al quale è abbinato un buono sconto di 200€ a cabina utilizzabile nelle agenzie di viaggio e cumulabile con tutte le altre promozioni Costa Crociere compresa quella dell’early booking.

La parte più aggressiva della strategia, quella che ha generato più discussioni sui social, è stata quella di iniziare a tagliare i ponti con le agenzie che non vendono abbastanza. Prima vittima di questa nuova politica è stato il network Bluvacanze, di proprietà della rivale Msc Crociere, legittimamente più concentrato sul prodotto di casa. Una decisione coraggiosa ma che mette sotto i riflettori un punto strategico fondamentale: un prodotto non può essere venduto indistintamente da tutti ma solo da chi ci crede e lo spinge. E’ questo oggi il valore aggiunto che un’agenzia viaggi può dare a un tour operator, specie se quest’ultimo ha un brand così forte da poter vendere anche da solo online.

 

Ultime notizie

Continua l’espansione nel mercato Horeca di Zucchetti, che rafforza il suo ruolo di leader con l’acquisizione di Simple Booking, booking engine e channel manager per hotel di...
alitalia lufthansa

Come da copione, incurante della scure dell'Antitrust europeo, il governo ha approvato in Consiglio dei ministri il decreto legge che posticipa ad ottobre la...

Media Partnership