L’appeal della Francia torna a crescere. Ma gli italiani preferiscono l’Italia

L’appeal della Francia torna a crescere. Ma gli italiani preferiscono l’Italia

di -
Parigi
Parigi

Buone notizie per i cugini d’Oltralpe: la Francia torna a essere meta turistica desiderata dagli italiani. Lo rivela l’ultima indagine mensile di Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli. L’indice di fiducia rimane stabile nel mese di aprile con un valore pari a 63 punti: si tratta di una “sufficienza”, anche se in calo rispetto allo stesso mese del 2016. Tra le altre novità emerse dall’analisi, spicca l’importanza della digitalizzazione, ovvero la valorizzazione del patrimonio culturale tramite l’uso delle tecnologie informatiche. Questa risulta un elemento chiave anche nel turistimo: oltre 8 intervistati su 10 la ritengono importante per la crescita del settore. Però, riporta l’Ansa, per gli italiani le destinazioni nazionali continuano a essere le preferite anche per il prossimo trimestre. Quasi quattro italiani su cinque hanno intenzione di restare nel Bel Paese per trascorrere le proprie vacanze. Toscana, Puglia e Lazio sono in cima alle preferenze, seguite da Liguria, Emilia Romagna e Sicilia.

Ultime notizie

La crisi di Air Berlin è arrivata al punto di non ritorno: il 15 agosto 2017 la compagnia tedesca, partecipata al 29% da Etihad,...

Secondo la quarta edizione del Global Travel Forecast, rilevazione annuale di Carlson Wagonlit Travel, i prezzi dei servizi di viaggio potranno aumentare in modo...

Media Partnership