Lastminute.com, gli italiani e i buoni propositi del 2017: primo, vedere l’aurora...

Lastminute.com, gli italiani e i buoni propositi del 2017: primo, vedere l’aurora boreale

Aurora boreale
Aurora boreale

Tempo di bilanci per lastminute.com, che in vista della chiusura dell’anno rivela qual è la lista dei desideri e dei buoni propositi che gli italiani si promettono di realizzare almeno una volta nella vita. E nella Top 10 dei desideri 2017 al 1° posto ci sono le luci del Nord, ovvero assistere allo spettacolo naturale dell’aurora boreale o del sole di mezzanotte (44%). Al 2° posto delle cose che vorrebbero fare gli italiani scelgono un viaggio alle Malidive (39%), e al 3° una visita al Grand Canyon(32%).
La Top 10 dei desiderata prosegue con la visita alle Piramidi egizie (4°, 31%), camminare sulla Grande Muraglia cinese (5°, 27%), al 6° gradino visitare tutti i sette continenti (27%), al 7° visitare le 7 meraviglie del mondo antico (26%), all’8° guidare sulla Road 66 negli USA (24%), al 9° trascorrere il capodanno a Times Square (23%) e al 10° visitare un casino a Las Vegas (23%).
Di certo, riuscire ad appagare tutti i desideri della propria lista non ha prezzo in termini di soddisfazione, ma lastminute.com ha calcolato che per completare la Top 10 delle esperienze gli italiani spederebbero circa 15.500 euro, da “spalmare”, ovviamente, sull’arco di qualche anno. In ogni caso i nstri connazionali sembrano sulla buona strada per realizzare i propri sogni: il 54% infatti ha già cominciato a depennare una o due delle cose da fare dalla lista, anche se c’è chi preferisce aspettare di incontrare la propria dolce metà per iniziare a completarla (23%). E un 20% che ammette di potersi permettere economicamente di completare la lista immediatamente, ma non lo fa per mancanza di tempo.
La cosa migliore delle famose liste di cose da fare è che incoraggiano le persone a vivere al massimo la propria vita e a pensare in grande. “Ma bisogna iniziare subito a spuntare la nostra lista – sostine un portavoce di lastminute.com – fare il grande passo e fare in modo che non rimangano un sogno irrealizzabile”. Esperienze come vedere l’aurora boreale o camminare sulla Grande Muraglia in fondo sono piuttosto accessibili. Non ci sono scuse allora per non trasformare le nostre aspirazioni di viaggio in piani di fuga reali.

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership