2018

Con la fine del 2017, molti stanno già pensando dove prenotare le vacanze del prossimo anno. Per questo Booking.com ha creato un calendario con i prezzi del 2018 per aiutare i viaggiatori a individuare la destinazione con il miglior rapporto qualità-prezzo, qualunque sia il budget a disposizione, per ciascun mese dell’anno.

Per giungere a queste raccomandazioni, Booking.com ha innanzitutto esaminato il prezzo medio per notte delle strutture a 3, 4 e 5 stelle nelle città più famose a livello mondiale.

Successivamente, per decidere quali città consigliare e per quale mese, ha osservato la panoramica annuale delle oscillazioni dei prezzi in modo da determinare le settimane migliori per soggiornare nelle mete selezionate.

Il risultato? Un itinerario dai prezzi ideali, fatto di tappe da inserire assolutamente nella tua programmazione vacanze del 2018, per vedere i posti che hai sempre voluto visitare. eccolo:

Gennaio: Copenaghen, Danimarca
I prezzi di Copenaghen a gennaio sono stati più bassi del 41% rispetto al mese più caro dell’anno.

Febbraio: Buenos Aires, Argentina
I prezzi di Buenos Aires a febbraio sono stati più bassi del 16% rispetto al mese più caro dell’anno.

Marzo: Kuta, Indonesia
I prezzi di Kuta a marzo sono stati più bassi del 33% rispetto al mese più caro dell’anno.

Aprile: Zurigo, Svizzera
I prezzi di Zurigo ad aprile sono stati più bassi del 15% rispetto al mese più caro dell’anno.

Maggio: Melbourne, Australia
I prezzi di Melbourne a maggio sono stati più bassi del 22% rispetto al mese più caro dell’anno.

Giugno: Chiang Mai, Thailandia
I prezzi di Chiang Mai a giugno sono stati più bassi del 26% rispetto al mese più caro dell’anno.

Luglio: Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
I prezzi di Abu Dhabi a luglio sono stati più bassi del 46% rispetto al mese più caro dell’anno.

Agosto: Rio de Janeiro, Brasile
I prezzi di Rio de Janeiro ad agosto sono stati più bassi del 40% rispetto al mese più caro dell’anno.

Settembre: Città del Messico
I prezzi di Città del Messico a settembre sono stati più bassi del 46% rispetto al mese più caro dell’anno.

Ottobre: Auckland, Nuova Zelanda
I prezzi di Auckland a ottobre sono stati più bassi del 16% rispetto al mese più caro dell’anno.

Novembre: Atene, Grecia
I prezzi di Atene a novembre sono stati più bassi del 31% rispetto al mese più caro dell’anno.

Dicembre: Amsterdam, Paesi Bassi
I prezzi di Amsterdam a dicembre sono stati più bassi del 35% rispetto al mese più caro dell’anno.

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership