L’isola di Aruba esordirà quest’anno a Bit 2017, dal 2 al 4 aprile a Fieramilanocity, per promuoversi sul mercato italiano. La destinazione caraibica ha tra i segmenti di mercato più importanti senza dubbio quello degli honeymooner che la scelgono come destinazione o estensione mare a seguito di un tour nel Nord o Sud America.

Essendo fuori dalla rotta degli uragani Aruba è una delle poche isole dei Caraibi visitabili anche d’estate e tutti i principali hotel, resort e agenzie turistiche incoming offrono tariffe e trattamenti speciali per gli sposi.isola di Aruba

Eagle Beach, una delle spiagge più belle dell’Isola è appena stata nominata da TripAdvisor come una delle 3 spiagge più belle al mondo e al secondo posto nei Caraibi. Inoltre KLM, una delle due compagnie che dall’Italia vola su Aruba, ha aperto due nuove tratte: Cagliari-Amsterdam e Catania-Amsterdam con 3 voli a settimana.

“Lavoriamo a fianco di Tour Operator e Agenzie di Viaggio tutto l’anno per aumentare il segmento honeymoon e per promuovere Aruba verso altri segmenti, quali il golf e i viaggi di lusso; a fine marzo partiremo per un fam trip in collaborazione con Alidays e 10 agenti di viaggio avranno la possibilità di visitare l’Isola e le principali attrazioni” spiega Alessandro Zanon, Country Manager Italia. E aggiunge “partecipiamo alle principali fiere, agli eventi dedicati agli sposi e siamo sempre a disposizione dei tour operator per webinar, giornate di formazione e roadshow”.

Anche i visitatori italiani sull’isola continuano a crescere e più di 7.200 turisti ogni anno la scelgono come meta per le vacanze. Aruba si colloca per il mercato italiano tra le mete più richieste soprattutto per i viaggi di nozze: le coppie la scelgono per i romantici resort sulla spiaggia, per la qualità dei servizi e la varietà di attività sportive e culturali che offre.

Ultime notizie

alitalia

Il 21 luglio è il giorno in cui si chiude la "data room" per Alitalia e si avvia la fase delle offerte non vincolanti....

Dall’Internet point di un rifugio delle Dolomiti Michele Cividin e Andrea Sodomaco, entrambi appassionati di montagna e di tecnologie web, più di 10 anni...

Media Partnership