La Commissione Europea ha approvato l’acquisizione del metasearch per voli e hotel Momondo da parte del gruppo Priceline, già proprietario di Booking.com, primo portale di prenotazioni al mondo, e di Kayak, fino ad oggi competitor di Momondo ma con il quale si prospetta invece una fusione.

La società danese ha ceduto al corteggiamento del gruppo americano per la cifra di 550 milioni di dollari, offerta a febbraio scorso, come avevamo raccontato qui.

Nell’acquisizione rientrano tutti gli asset di Momondo, compreso il sito Cheapflight.com e il gestionale Momondo Pro.

Ultime notizie

Non è un abbandono della strategia digitale intrapresa negli ultimi due anni ma sicuramente è il frutto di una forte riflessione sul giusto mix...

Con l’orario estivo 2018 Eurowings sarà la prima compagnia aerea low-cost ad introdurre una Business Class su alcune rotte a lungo raggio. Non si...

Media Partnership