L’Ufficio israeliano del turismo sceglie Aigo

L’Ufficio israeliano del turismo sceglie Aigo

di -
israele
Israele, la città di Gerusalemme

L’Ufficio nazionale israeliano del Turismo (IGTO) ha scelto Aigo per lo sviluppo di un programma di comunicazione teso a promuovere la destinazione presso il viaggiatore italiano.

“Nel 2016 abbiamo registrato una crescita degli arrivi internazionali del 4% e anche il 2017 sta dimostrando di mantenere questo trend positivo. L’Europa è uno dei nostri mercati di riferimento e l’Italia acquisisce una posizione di sempre maggiore spicco – dichiara Avital Kotzer Adari, direttore IGTO Italia -. Basti pensare che ogni anno accogliamo circa 91.000 visitatori: un dato che testimonia l’interesse degli italiani nei confronti del nostro Paese”.

Avital Kotzer Adari ha inoltre ricordato come il Ministero del Turismo di Israele ritenga l’Italia “uno dei mercati più importanti di riferimento”.

Ultime notizie

Chi ha detto che l'aeroporto non è un posto per dormire? Skyscanner.it ha selezionato dieci piccoli e geniali capsule hotel all’interno degli aeroporti dove, in...

Babaiola, community di viaggiatori LGBT con oltre 19 mila viaggiatori iscritti, ha lanciato la propria campagna di crowdfunding con l'obiettivo di raccogliere 60mila euro.I fondi...

Media Partnership