Lufthansa

Fumata nera nei colloqui tra il sindacato dei piloti Cockpit e Lufthansa: la conseguenza è la proclamazione di altre 48 ore di sciopero nelle giornate del 29 e del 30 novembre. Il 29 novembre lo sciopero riguarderà solo il corto raggio, mentre il 30 novembre resteranno a terra anche i voli a lunga percorrenza.

L’agitazione si aggiunge alle 4 giornate di sciopero selvaggio della scorsa settimana che hanno portato alla cancellazione di 2755 voli, coinvolgendo oltre 345mila passeggeri.

Lo sciopero coinvolge solo i piloti Lufthansa ma non riguarda le altre compagnie controllate (Swiss, Eurowings, Austrian, Brussels Airlines e Air Dolomiti).

In una nota sul suo sito Lufthansa dichiara che farà il possibile per ridurre i disagi.

E’ possibile controllare lo stato dei voli su
http://www.lufthansa.com/online/portal/lh/de/informationservice/flightinfo/flightstatus?l=en

I passeggeri con un volo cancellato potranno riprenotarlo o ottenere un rimborso gratuitamente tramite il sito web di Lufthansa.
Chi ha prenotato in agenzia di viaggi deve invece rivolgersi al proprio agente di riferimento.

Domenico è giornalista e consulente in web marketing nei settori del turismo, dell'enogastronomia e dell'organizzazione di eventi. Iscritto all'Odg dal 2001, è editor di Webitmag - web in travel magazine da aprile 2015 e direttore editoriale di Qualitytravel.it da settembre 2017 Laureato in economia aziendale in Bocconi, in passato è stato digital project manager di progetti editoriali b2b di successo e di alcune delle più importanti manifestazioni in Italia su turismo e meeting industry

Ultime notizie

Con il rebranding in AirItaly, Meridiana ha svelato le proprie ambizioni di diventare un vettore di importanza nazionale per fare diretta concorrenza ad Alitalia.Nel...

Il Gruppo Hit, principale corporate turistica della Slovenia, ha partecipato all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo con un desk dedicato all’interno dello stand...

Media Partnership