Millennials americani: il viaggio vale più di un gioiello (di lusso)

Millennials americani: il viaggio vale più di un gioiello (di lusso)

Viaggi lusso
I Millennials statunitensi preferiscono i viaggi allo shopping di lusso

Sono le esperienze i veri beni di lusso per i Millennials americani. Valgono quindi di più – rispetto a gioielli, capi griffati o accessori di marca – i viaggi, il cibo e i trattamenti nei centri benessere.  Il dato è il frutto di una ricerca condotta da Rbc Capital Markets che, a inizio settembre, ha intervistato 563 consumatori statunitensi tra i 18 e i 35 anni, con un reddito familiare superiore ai 100mila dollari, che avessero comprato un prodotto di lusso nei precedenti 12 mesi.

“Gli Stati Uniti – scrivono i ricercatori di Rbc – rappresentano l’area con la maggiore ricchezza del mondo (risiede qui circa il 30% della ricchezza globale), sono il principale mercato per i luxury good (25% delle vendite globali) e la seconda più vasta clientela per i brand europei (circa 20% delle vendite totali). Il rallentamento della domanda cinese ha spinto i marchi europei a focalizzarsi sul mercato americano, e particolarmente sui Millennial”. Come riporta Pambianconews, solo il 12% del campione afferma di preferire l’acquisto di lusso sulle esperienze, il 23% si dice neutrale, mentre il 64% sposta la preferenza su viaggi, attività, cene di qualità e benessere.

 

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership