Momondo, sorpresa: vacanze relax per i giovanissimi, no all’avventura

Momondo, sorpresa: vacanze relax per i giovanissimi, no all’avventura

Vacanze relax
Vacanze relax

Lo ha scoperto Momondo, il 35% dei più giovani preferisce una vacanza relax rispetto a una vacanza all’insegna dell’avventura. Se le destinazioni di mare e le capitali rappresentando la prima scelta degli italiani per le ferie 2016, l’International Travel Survey di momondo.it evidenzia infatti anche un significativo interesse dei giovanissimi per i centri benessere. Quest’anno il 69% degli italiani, oltre il 6% in più rispetto al 2015, sceglierà di trascorrere le proprie vacanze estive in riva al mare, mentre il 63% (circa l’8% in più) opterà per un city break alla scoperta delle più belle città del Pianeta, con Bangkok, L’Avana e New York tra le destinazioni più cercate per questo 2016, mentre Londra e Barcellona sono le mete più cercate a livello europeo.
Ma la vera sorpresa è appunto la passione di centri benessere e spa da parte dei giovanissimi: dal sondaggio emerge che ben il 35% dei ragazzi di età compresa tra i 18 e 22 anni preferisce una vacanza relax in centri specializzati rispetto ai più avventurosi campeggi, road trip e interrail.
Dallo studio di momondo.it sulle abitudini di viaggio del Belpaese emerge inoltre un popolo di pianificatori: il 33% degli italiani dichiara di prenotare le proprie vacanze con almeno 2 mesi di anticipo, e solo il 2% approfitta delle offerte last minute. Ulteriore sorpresa, dallo studio risulta che sono i più giovani a essere i più organizzati, con il 13% dei ragazzi italiani che dichiara di prenotare il biglietto aereo almeno 4 mesi prima. La Regione italiana più organizzata è invece l’Emilia Romagna, con 6 mesi di anticipo per la prenotazione. Seguono, a pari merito, Piemonte e Lombardia, con 4-6 mesi di anticipo, mentre la Puglia si aggiudica il terzo posto con 2-3 mesi di anticipo. Chiude la classifica la Sicilia, con 1-3 settimane di anticipo, aggiudicandosi la palma di più ritardataria.

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership