MSC Crociere prepara il ritorno in Tunisia

MSC Crociere prepara il ritorno in Tunisia

di -
Pierfrancesco Vago
Pierfrancesco Vago

“Abbiamo intrapreso i primi passi per ricostruire un presente e un futuro immediato per tornare a lavorare in maniera importante sulla parte turistica in Tunisia come già facciamo sulla parte commerciale”. Lo ha affermato il presidente esecutivo di Msc Crociere Pierfrancesco Vago dopo aver incontrato il premier tunisino Youssef Chahed. Con queste parole, riprese da Ansamed, Vago fa intendere che la compagnia di navigazione MSC Crociere si prepara a reinserire la Tunisia tra le sue destinazioni. Msc aveva sospeso i suoi scali su Tunisi dopo l’attacco terroristico del Museo del Bardo il 18 marzo 2015. Il 2017 segna il ritorno delle navi da crociera nel paese nordafricano secondo quanto dichiarato recentemente dal direttore per il turismo nautico del ministero del Turismo tunisino, Wahid Sghaier, secondo il quale la Tunisia “ha tutte le risorse e le infrastrutture necessarie per garantire la sicurezza dei passeggeri e dei turisti ma lo Stato deve fare uno sforzo per promuovere il turismo da crociera a livello internazionale”.

Ultime notizie

Il turismo in Slovenia continua a crescere: nei primi cinque mesi del 2017 il Paese ha registrato un incremento degli arrivi dall’Italia del 7,58%, risultato che va...

La startup francese di turismo collaborativo, NightSwapping, portale che permette lo scambio di ospitalità tra i membri della community, realizza la sua prima fusione comprando...

Media Partnership