Buone notizie per il turismo italiano arrivano dai dati Enit che ha incrociato i dati previsionali sugli arrivi dall’estero per fine anno con l’andamento delle prenotazioni aeree fornito da Amadeus Travel Intelligence e le ricerche online di Google Trend.

Il quadro che emerge è molto positivo e la crescita media nelle prenotazioni verso il nostro Paese si attesta su un ragguardevole + 6,2%. L’aumento delle prenotazioni si concentra sulle grandi città d’arte, con Firenze che registra un +11% e Roma, Milano e Venezia, peraltro sedi dei maggiori aeroporti italiani, con un lusinghiero + 7,8%.  Si registra invece un calo nel prenotato per Torino, Pisa e Genova.

Ma il dato di maggior rilievo in termini economici è la previsione di un forte aumento nel settore “luxury” che dovrebbe addirittura segnare un +23% di crescita, con fortissimi aumenti nelle prenotazioni provenienti da Germania (+62%), Spagna (+60%), Russia (+27%), UK (+27%) e USA (+19%). Le mete preferite dai “big spender” saranno le maggiori città d’arte e piace sottolineare il magnifico + 36% di Napoli e il + 23,90% previsto per Torino.

Anche le prenotazioni aeree registrano percentuali di aumento, spesso a doppia cifra, rispetto allo stesso periodo del 2015. Il miglioramento è significativo in termini economici perché le percentuali aumentano di più proprio per i paesi da cui originano i maggiori flussi turistici verso il nostro paese.  Spiccano il + 24% registrato nelle prenotazioni dalla Spagna e il +15% degli Stati Uniti. L’unico grande paese per il quale si prevede una diminuzione degli arrivi è la Russia che, tuttavia, contiene la flessione entro il punto percentuale.

L’Osservatorio Nazionale del Turismo di Enit, analizzando e rielaborando i dati delle ricerche online forniti Google Trends sulle keywords relative a “turismo in Italia”, ha rilevato inoltre un interesse crescente per l’Italia in tutti i mercati esaminati. Il maggior numero di ricerche proviene da Germania, Stati Uniti, Regno Unito e Francia, i quattro mercati che generano le maggiori presenze turistiche nel nostro Paese. Se le tre città più ricercate continuano ad essere le amatissime Roma, Venezia e Milano, il vero dato positivo è dato dalla  forte crescita diffusa di tante altre città: Bari, Napoli, Cagliari e Catania registrano, per esempio, sensibili incrementi percentuali che vanno dal 45% al 33,5%.

 

Ultime notizie

Trenitalia

È scaricabile dagli store Apple e Google la nuova versione dell’app Trenitalia con più funzioni e servizi disponibili per clienti.Nella release sono state sviluppate...
Air France-Klm

Per la stagione invernale 2017-2018 (dal 29 ottobre 2017 al 24 marzo 2018), Air France-KLM continua la sua strategia di crescita offrendo 52 nuove...

Media Partnership