Secondo la classifica elaborata da emarketer.com su dati di SimilarWeb, piattaforma che fornisce una stima accurata del traffico dei siti web, nel quarto trimestre del 2016 è avvenuto il sorpasso di Airbnb su Booking.com.

223104Il primo è infatti accreditato negli Usa di un traffico di 87,8 milioni di utenti nel periodo considerato, in crescita del 42% rispetto all’anno precedente contro gli 82,3 milioni di Booking, in crescita “solo” del 24%.

Nella top ten dei siti di accomodation lo strapotere delle Ota e dei Metasearch non è così schiacciante: ben 5 posizioni su 10 sono occupate da catene di hotel: si tratta di Marriott al terzo posto, Hilton al 5°, IHG al 6°, Choice Hotel all’8° e Starwood al 10°. Da notare anche il balzo di Trivago che negli Stati Uniti ha aumentato il suo traffico di oltre il 40% rispetto allo scorso anno ed entra in classifica al 9° posto. Il gruppo Expedia è rappresentato anche da Hotels.com al 4° posto con 65,7 milioni di visitatori.

Ultime notizie

In un incontro con la stampa di settore Adriano Apicella ha tratto il bilancio dei suoi primi sei mesi come amministratore delegato di Welcome Travel....
giubileo-roma

Il gruppo Expedia ha incontrato la scorsa settimana gli hotel partner di Roma in occasione di un evento in cui ha presentato le soluzioni, i programmi...

Media Partnership