NTV-Italo: eletto il nuovo Cda. Andrea Faragalli presidente, Flavio Cattaneo ad

NTV-Italo: eletto il nuovo Cda. Andrea Faragalli presidente, Flavio Cattaneo ad

di -
Flavio Cattaneo, ad di NTV-Italo
Flavio Cattaneo, ad di NTV-Italo, con il ministro dei trasporti britannico

L’ Assemblea di Ntv-Italo, riunita oggi a Roma, in attesa della conclusione dell’operazione di aumento di capitale di 60 milioni interamente sottoscritto che avverrà entro il mese di dicembre e la conseguente assegnazione delle quote definitive, ha provveduto a nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione riducendo da 15 a 11 i componenti: Andrea Faragalli Zenobi, Flavio Cattaneo, Luca Cordero di Montezemolo, Chiara della Penna, Diego Della Valle, Francesco Di Giovanni, Romina Guglielmetti, Raffaello Ruggieri, Maurizio Petta, Giovanni Punzo, Luigi Roth. L’Assemblea ha nominato Andrea Faragalli quale Presidente della Società e ha nuovamente attribuito all’Amministratore Delegato Flavio Cattaneo tutte le deleghe operative.

Nel corso della riunione Flavio Cattaneo ha illustrato ai nuovi consiglieri la strada compiuta da Italo in questi mesi di sua gestione mostrando i progressi realizzati nell’attuazione del piano di rilancio e sviluppo approvato solo lo scorso febbraio. Tra le principali novità, spicca l’acquisto di 8 nuovi treni da Alstom, che entreranno in esercizio dal 2018. Ancora, dal 13 dicembre Italo arriverà in Stazione Centrale a Milano, con l’incremento delle corse giornaliere, una ogni mezz’ora nelle ore di punta,  tra Roma e Milano; l’arrivo anche a Torino nella Stazione Centrale di Torino porta Nuova, l’apertura di una nuova rotta tra Roma e Verona Porta Nuova. L’offerta complessiva di Italo passa, con il nuovo orario, dagli attuali 48 servizi ai 56 della stagione invernale.