Onefinestay, l’home sharing del gruppo Accor dedicato alle residenze di lusso, punta con decisione al mercato italiano e può farlo soprattutto grazie al merge con le due società SquareBreak e TravelKeys, acquisite da Accor, come avevamo anticipato lo scorso luglio, e che entro la fine dell’anno saranno unificate sotto il brand OneFineStay.

In particolare l’inventory di SquareBreak (forte in Europa, mentre TravelKeys è diffuso soprattutto nell’area Caraibica) permette a OneFineStay di superare le 500 proprietà in listing nel nostro Paese e inaugurare nuove destinazioni come Firenze, Venezia, Capri e Ischia. Roma rimane la città in cui la startup è più presente con 60 homestay prenotabili mentre Milano arriva a 11 appartamenti-boutique.

 

“Stiamo consolidando la nostra presenza anche in Italia. Milano è il primo passo per il nostro progetto di sviluppo nel Paese e siamo impegnati quotidianamente a sviluppare la nostra proposta in questo mercato per essere percepiti come il meglio che l’Italia ha da offrire” – commenta Javier Cedillo-Espin, Ceo di Onefinestay.

“Se per Airbnb l’Italia è il terzo mercato mondiale – prosegue – per Onefinestay non lo è ancora ma ci sono le potenzialità per diventarlo”.

AccoHotels però ha progetti ancora più ampi per la piattaforma che ora a livello globale comprende 10.000 case e ville in 180 destinazioni: nelle prossime settimane gli appartamenti saranno prenotabili attraverso la piattaforma online di AccorHotels.com che già permette di al pubblico di prenotare gli hotel del gruppo e altri hotel partner. Questa mossa apre inoltre alla diffusione dell’inventory di OneFineStay a tutto il mercato dell’intermediazione online: ai metamotori così come ai Gds che potranno distribuirlo alle Ota e agli agenti di viaggio. Una mossa in grado di permettere una diffusione capillare del brand.

Ultime notizie

Continua l’espansione nel mercato Horeca di Zucchetti, che rafforza il suo ruolo di leader con l’acquisizione di Simple Booking, booking engine e channel manager per hotel di...
alitalia lufthansa

Come da copione, incurante della scure dell'Antitrust europeo, il governo ha approvato in Consiglio dei ministri il decreto legge che posticipa ad ottobre la...

Media Partnership