Una nuova stella nasce ad oriente nel firmamento dei tour operator: si tratta di Parex, operatore italo-iraniano con uffici a Milano e a Teheran.

Il nuovo protagonista del mercato si propone di raccontare con tour originali e spesso in esclusiva i paesi del vicino Oriente, a partire dall’Iran dove è nato il fondatore del progetto, Homayoun Zohdi.

Zohdi è nel mercato del turismo dal 1995, anno in cui inizia a fare outgoing in Iran, prima per gli studenti, poi per i business traveler. Nel 2013 invece la decisione di aprire uffici in Europa per agevolare l’incoming dall’Iran e gestire tutta la filiera. Nel 2016 infine parte il progetto di gestire anche il flusso inverso e fare outgoing dall’Europa. Progetto che ha scelto come base Milano e che è evoluto in ParexTour con la selezione di personale italiano esperto nelle destinazioni del vicino oriente.

Il team di Parex si è presentato al pubblico degli agenti di viaggio e della stampa milanese lo scorso 23 maggio al Nyx hotel. Oltre al presidente Zohdi erano presenti il direttore operativo Danilo Chiarappa e la product manager Adelina Gentile.

I punti di forza dell’offerta di Parex partono da una forte conoscenza del mercato di riferimento: oltre l’Iran ci sono anche Uzbekistan, Azerbaijan, Armenia, Georgia e Turchia. In catalogo potrebbero entrare inoltre a breve anche Kazakistan e Turkmenistan.

Altro punto a favore è il controllo completo della filiera e il taglio di tipo principalmente culturale che si rivolge a un viaggiatore evoluto, con una preparazione medio alta e che sa cosa sta cercando. L’offerta punta molto su tour in esclusiva, partenze garantite anche per 2-4 iscritti, nessuna quota d’iscrizione e guide parlanti italiano.

Dal primo anno di attività Parextour si aspetta di movimentare almeno 200 passeggeri. Punta molto sul mercato delle agenzie di viaggio, che proverà da subito a coinvolgere con una massiccia campagna promozionale sui media di settore tradizionali. Proprio per gli agenti organizza inoltre momenti di formazione e servizi digitalmente avanzati, come la possibilità di richiedere un preventivo direttamente dal sito web del tour operator, www.parextour.it

 

Ultime notizie

Babaiola, community di viaggiatori LGBT con oltre 19 mila viaggiatori iscritti, ha lanciato la propria campagna di crowdfunding con l'obiettivo di raccogliere 60mila euro.I fondi...

Wizz Air ha introdotto Fare Lock, un nuovo servizio che permetterà ai passeggeri di bloccare la tariffa prescelta per un volo specifico, pagando un costo fisso, indipendentemente...

Media Partnership