HRS, in collaborazione con Secretary.it, la business community dedicata alle assistenti di Direzione, ha realizzato un sondaggio che ci fornisce uno scenario dettagliato di quali siano gli orientamenti e le abitudinei più diffuse nell’organizzazione dei viaggi di lavoro. Vediamoli

Quali sono gli elementi più importanti nella scelta di un hotel?

Posizione centrale o vicinanza ai luoghi di interesse e possibilità di cancellare la prenotazione il giorno stesso dell’arrivo risultano gli elementi più significativi. È di grande importanza anche la possibilità di affidarsi ad un Hotel Solutions provider in grado di offrire soluzioni end-to-end e che possa dare accesso all’offerta complessiva del mercato.

Mentre prezzo, percentuale di sconto applicato e far parte di un programma di fidelizzazione sono elementi incidentali, ma non fondamentali.

Quali sono i servizi maggiormente richiesti dai viaggiatori d’affari?

Se a dover partire saranno manager di sesso maschile la cancellazione last minute e il wi-fi gratuito sono servizi imprescindibili. Importanti sono anche il late and fast check-in e check-out seguiti dalla disponibilità di un ristorante in hotel. Early breakfast, spa e palestra, tv satellitare invece non sono elementi essenziali. Se a partire sono invece manager donne restano indispensabili la cancellazione last minute e il wi-fi, ma acquistano molta più importanza spa, palestra e ristorante a scapito di tutti gli altri servizi accessori.

“Sono diversi anni che HRS collabora con Secretary.it in quanto le Assistenti di Direzione sono molto attive e ricoprono un ruolo fondamentale come influenzatrici dei processi di acquisto del travel. Interessante come appaia evidente l’esigenza di soluzioni di outsourcing dei processi di hotellerie verso operatori come HRS in grado di offrire soluzioni end-to end e come i servizi accessori offerti dagli hotel siano sempre più rilevanti nella scelta finale” dichiara Fulvio Origo, Marketing Director di HRS

Chi si occupa delle prenotazioni degli hotel per tutta l’azienda?

La maggior parte delle intervistate (62%) dichiara di occuparsi personalmente della prenotazione e il 92% sostiene di avere un ruolo medio-alto nel livello decisionale dell’hotel da prenotare per lo staff della società. Solo il 5% di loro non se ne occupa direttamente.

Il 31% delle intervistate dichiara di occuparsi delle pratiche di prenotazione per più di 10 volte al mese, il 42% 1-2 volte a settimana e il 27% 1-2 volte al mese

Ultime notizie

L'autunno è arrivato e con i primi freddi è giunta anche l'annunciata chiusura dell'acquisizione di Blue Panorama da parte di Uvet, una novità che...

Per ogni ospite sorridente, c’è sempre un professionista dietro le quinte che ha reso il suo soggiorno indimenticabile magari adoperandosi per fare qualcosa che andava...

Media Partnership