Il 2016 è stato un anno particolarmente positivo per il Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA, struttura turistica che si trova nel territorio di Barga (Lucca) e fa parte del gruppo alberghiero Marriott International.

Rispetto al 2015 infatti il resort ha registrato un incremento dell’8% della clientela individuale e del 17% del fatturato sullo stesso target. Solo il 30% delle vendite è arrivato dall’online e in larga parte è passato attraverso il sito di Marriott International.

Il restante è invece dovuto a due settori in particolare: la ristorazione (che fa da sola il 40% del fatturato) e i servizi per i matrimoni.

In particolare il settore wedding ha fatto segnare un notevole +41,1% di camere vendute con una prevalenza di ospiti internazionali provenienti da Gran Bretagna (Scozia e Irlanda), India e USA.

direttore
Georges Midleje – General Manager

“Un risultato che abbiamo ottenuto” – spiega il General Manager Georges Midleje – “con una strategia mirata che ha previsto, tra l’altro, anche la partecipazione a fiere rivolte al mercato diretto degli sposi e agli specialisti del settore in Italia e all’estero”.

Per quanto riguarda invece la ristorazione la strategia è stata quella di puntare sulle eccellenze enogastronomiche del territorio e di inserire, tra le proposte di soggiorno, dei pacchetti “a tema” food&wine.

E sono proprio le culinary experience a crescere rispetto all’anno precedente, conquistando un +17,5%.

piazzetta
piazzetta

“Questo dato è frutto di varie azioni di marketing e commerciali” – precisa Midleje. “Da una parte, infatti, è il risultato di alcune promozioni che abbiamo effettuato su packages venduti in USA e Australia. Dall’altro, grazie anche ai feedback ricevuti man mano attraverso i social network, abbiamo potuto strutturare le nostre offerte seguendo le indicazioni e il gusto dei clienti. Abbiamo puntato su una cucina semplice e autentica valorizzando le eccellenze della regione e del territorio nel quale ci troviamo che conta, ad esempio, ben 3 presidi Slow Food”.

“Infine proponiamo le cooking class come attività di team building strutturate con una formula di gara, quindi al tempo stesso come esperienza di cucina e di puro divertimento. Siamo in grado” – conclude Midleje – “di realizzarle in varie lingue oltre ad italiano e inglese e possiamo gestirle al meglio anche in caso di incentive e meeting numerosi, sino a 200 persone”.

Nel 2016 il Renaissance Tuscany Resort è stato premiato anche dai lettori di Condé Nast Traveler che l’hanno giudicato il 3° miglior resort d’Europa e 35° del mondo nell’annuale Readers’ Choice Awards, il concorso che premia le strutture più apprezzate dagli oltre 300.000 lettori del magazine.

Ultime notizie

Nonostante le vicende che negli ultimi mesi hanno rischiato di decretarne la chiusura in Italia, il business di Flixbus continua a crescere: quest'anno gli...
Ryanair

Ryanair ha annunciato l’ampliamento dei voli in coincidenza dall’aeroporto di Milano Bergamo, il servizio lanciato il 3 luglio scorso. 25 rotte in piú tra cui...

Media Partnership