Ryanair torna a chiedere ai propri passeggeri di conformarsi alla policy relativa al bagaglio a mano. Il problema è noto: spesso non viene rispettata, causando ritardi nelle procedure di imbarco, specialmente durante la stagione estiva.

Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, ha affermato: “Nonostante i nostri ripetuti avvisi, alcuni passeggeri trasportano ancora bagagli di dimensioni superiori a quelle consentite, causando così ritardi nelle procedure di imbarco. Se questi comportamenti dovessero continuare, saremo costretti a rivedere la nostra policy. Siamo in alta stagione estiva e i nostri aerei viaggiano completamente pieni. I nostri aeromobili possono trasportare in cabina solamente 90 bagagli a mano di dimensioni standard; per questo motivo il personale di terra farà rispettare rigorosamente questa policy in modo tale da evitare possibili ritardi e di garantire a tutti la miglior esperienza di volo. A coloro che volessero viaggiare con un bagaglio a mano di dimensioni maggiori, consigliamo di acquistare l’imbarco del bagaglio da stiva”.

Per il bagaglio a mano, le dimensioni massime consentite da Ryanair sono le seguenti:

  • 1 bagaglio a mano standard (55cm x 40cm x 20cm; peso massimo: 10kg)
  • 1 borsa piccola (borsetta da donna, borsa porta computer, borsa degli acquisti fatti in aeroporto,…)

I bagagli a mano che superano le dimensioni consentite non saranno ammessi o, se possibile, verranno riposti in stiva al costo di €50.

Ultime notizie

Il Gruppo Hit, principale corporate turistica della Slovenia, ha partecipato all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo con un desk dedicato all’interno dello stand...

Australian Travel, tour operator specializzato sull'Oceania, lavora alla crescita della propria rete commerciale, che oggi conta 4 persone, per essere più vicino alle agenzie...

Media Partnership